AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Banca centrale, Vivoli è stato allontanato dal servizio

SAN MARINO – In concomitanza con la nomina del nuovo numero uno di Banca centrale da parte del Consiglio grande e generale, il Consiglio direttivo diffonde la decisione presa di allontanare dal servizio Andrea Vivoli, l’ex responsabile della vigilanza, attualmente sotto processo per l’omessa segnalazione di un trasferimento sospetto, mai avvenuto. Nella seduta del 20 gennaio scorso, informa una nota di via del Voltone, “il consiglio direttivo ha infatti deliberato, ai sensi dell’art.14 del vigente contratto di lavoro per il personale direttivo di Banca Centrale, l’allontanamento dal servizio, per motivi cautelari”, dello stesso Vivoli che restava in organico all’istituto.

La sospensione segue il rinvio a giudizio dell’ex responsabile della vigilanza e dell’ex direttore, Mario Giannini, rispetto la cui responsabilità- per non aver segnalato all’Aif la richiesta dell’imprenditore ungherese, Gyorgiy Zoltan Matrai, di un trasferimento da sei miliari di dollari- dovrà esprimersi il tribunale di Tavolucci.

San Marino_banca centrale

22 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988