AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE ambiente

Sogin lancia il portale Re.Mo. sui monitoraggi dei siti nucleari

logo_SOGIN_def (700 x 492)Sogin lancia il portale cartografico “RE.MO. – REte di MOnitoraggio”, accessibile dal sito internet www.sogin.it, che raccoglie i dati sul monitoraggio ambientale, convenzionale e radiologico, degli impianti nucleari, nonché informazioni sull’andamento dei lavori di decommissioning. I dati sono aggiornati con frequenza semestrale. L’obiettivo è favorire l’informazione e la trasparenza sulle attività che Sogin sta portando avanti nei siti nucleari, rafforzando il rapporto con gli stakeholder e il dialogo con il territorio. RE.MO. è infatti uno strumento che fornisce dati puntuali utilizzando però un linguaggio semplice e un layout grafico intuitivo. Il portale, sviluppato con una tecnologia web-gis, consente di navigare all’interno dell’area di ciascun sito e visualizzare tutti i punti di rilevamento ai quali sono associate le informazioni sullo stato dell’ambiente. Si articola in quattro sezioni per ciascun impianto: stato avanzamento lavori; monitoraggio ambientale convenzionale; monitoraggio ambientale radiologico e monitoraggio dei cantieri in corso, che consentono di valutare gli eventuali impatti sull’uomo e sull’ambiente.
Così in un comunicato Sogin.

Nella sezione “stato avanzamento lavori” sono illustrate le attività in corso e vengono fornite informazioni sulla loro durata e sugli iter autorizzativi. La sezione “monitoraggio ambientale convenzionale” raccoglie i dati sulla qualità delle componenti ambientali (atmosfera, acque, vegetazione, flora e fauna) per i singoli punti di monitoraggio; quella del “monitoraggio ambientale radiologico” contiene, invece, informazioni sui valori delle concentrazioni di radionuclidi nelle matrici ambientali (atmosfera, acque, terreno) e alimentari (carne, foraggi, pesce) attorno ciascun impianto. Il “monitoraggio dei cantieri in corso” raccoglie, infine, i dati sulle componenti aria, rumore e paesaggio per i cantieri più rilevanti in termini ambientali. Il portale, dove sono già disponibili i dati riguardanti le centrali di Caorso, Trino e Garigliano, sarà integrato progressivamente con le informazioni relative agli altri impianti nucleari in fase di smantellamento. Il progetto RE.MO. è in linea con le prescrizioni ricevute con i Decreti di Compatibilità Ambientale (Via) per le centrali nucleari di Caorso, Trino, Garigliano e Latina e gli impianti Eurex di Saluggia per la costruzione del complesso Cemex e Itrec di Rotondella per la realizzazione dell’Impianto Cementificazione Prodotto Finito (Icpf), conclude Sogin.

22 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988