AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Veneto

No Triv. Veneto, Ciambetti (LN): “Croazia chiede moratoria su trivelle”

Civitanova Marche, Italia – In azione contro le trivelle in Adriatico. ©Matt Kemp/GreenpeaceVENEZIA – “I miei complimenti al nuovo governo Croato: la Croazia intende proclamare ‘una moratoria al progetto di esplorazione ed estrazione degli idrocarburi’, gas e petrolio, nell’Adriatico. Lo ha annunciato oggi il premier incaricato, Tim Oreskovic, presentando il suo programma di governo al parlamento croato”. Il Presidente del Consiglio regionale del Veneto, Roberto Ciambetti, dà la notizia che “muta ulteriormente il quadro relativamente alle trivelle così strenuamente difese dal Governo di Mattero Renzi ma bocciate anche dai nostri dirimpettai nell’Adriatico”.

“In precedenza – racconta Ciambetti –  il governo del socialdemocratico Zoran Milanovic aveva rinviato a dopo le elezioni croate ogni pronunciamento sul progetto delle trivellazioni in Adriatico, che in Croazia aveva registrato  la forte opposizione all’idea da parte di una larga parte dell’opinione pubblica. Dalmati e Istriani in specialmodo, ma non solo, anche i ragusei si erano immediatamente allarmati ben comprendendo i rischi di una campagna di sfruttamento in un bacino chiuso come l’Adriatico. Il potenziale disastro ambientale è ben chiaro ai croati e oggi la mossa del premier Oreskovic dimostra l’importanza che della battaglia condotta dalle nostre Regioni e dal Veneto in specialmodo che approvando con voto unanime del Consiglio il conflitto di competenza da sollevare alla Corte Costituzionale ha dimostrato di non voler demordere in questa battaglia che vuole tutelare il diritto dei cittadini a  pronunciarsi su quanto accade nel loro territorio di competenza”.

22 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988