Governo battuto, la Lega attacca Fico: “I suoi creano pretesto per non votare dl sicurezza”

E' il parere di Igor Iezzi, deputato della Lega, capogruppo in commissione affari costituzionali

Condividi l’articolo:

ROMA – “Sono i fichiani che hanno votato per mandare un segnale. Cercano una scusa per non votare il dl sicurezza”. E’ il parere di Igor Iezzi, deputato della Lega, capogruppo in commissione affari costituzionali, sul voto segreto che ha visto il governo battuto in aula alla Camera sul ddl anticorruzione.

LEGGI ANCHE: Ddl anticorruzione, governo battuto, e in aula torna il centrodestra

Leggi anche:

21 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»