Il Senato vota all’unanimità il ddl sulla biodiversità agraria. Ecco i punti essenziali

biodiversitàROMA – Il Senato ha votato all’unanimità il ddl ‘Disposizioni per la tutela e la valorizzazione della biodiversita’ agraria e alimentare’ con 211 voti a favore, nessun contrario e 4 astenuti. Hanno votato a favore anche i senatori del Movimento 5 stelle e gli altri delle opposizioni. Il provvedimento ora torna alla Camera.

Questi i punti essenziali del disegno di legge n. 1728:

  • No al brevetto per le varieta’ vegetali iscritte all’Anagrafe nazionale della biodiversita’ agraria e alimentare e si’ al libero scambio delle sementi all’interno della Rete nazionale della biodiversita’ agraria e alimentare
  • Nasce il Registro della biodiversita’ agricola con l’agricoltore che ne diventa custode
  • 500mila euro l’anno al Fondo per la tutela della biodiversita’ agraria e alimentare a decorrere dal 2015 e una giornata sulla biodiversita’ agricola il 22 maggio
  • La sensibilizzazione dei giovani su questi temi attraverso le scuole e il finanziamento da parte del ministero dell’Ambiente a progetti innovativi di tutela della biodiversità agroalimentare.
21 Ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»