AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE CINEMA

“IT” campione di incassi, regalo dei fan a Stephen King per i suoi 70 anni

ROMA – Arriverà nelle sale italiane il prossimo 19 ottobre, il nuovo attesissimo adattamento cinematografico del best seller di Stephen King, “IT”. Intanto in America il film sta sbancando i botteghini e ha già incassato oltre 200 milioni di dollari. Pubblicato nel 1986, “IT” è forse il romanzo più famoso dello scrittore originario del Maine che il 21 settembre compie 70 anni.

Leggi anche Stephen King compie 70 anni, in attesa del nuovo “IT” i fan dell’horror celebrano il loro re

Autore prolifico come pochi, nei romanzi di King è possibile rintracciare alcuni elementi ricorrenti, probabilmente legati ad eventi da lui stesso vissuti in giovane età. Tra questi la scomparsa del padre, il quale un giorno esce di casa per fare una passeggiata senza farvi più ritorno. Un altro episodio traumatico legato alla l’infanzia dello scrittore riguarda invece la morte di un amico, travolto da un treno mentre i due stavano giocando vicino a delle rotaie.

L’innocenza perduta sarà un elemento chiave della produzione kinghiana. In “Stand by me”, “Shining” e lo stesso “IT” lo scrittore indaga infatti quel momento di passaggio della vita in cui si abbandonano i giochi per affrontare la vita. Ovviamente una vita dura dai toni dark, contraddistinta da omicidi e eventi paranormali, che si sa, sono il marchio di fabbrica del re dell’horror.

Nella versione nuova di “IT”, diretta da Andrés Muschietti , l’incubo adolescenziale di tanti ragazzi ha il volto di Bill Skarsgård, attore e modello svedese di appena 27 anni, che, grazie ad un’eccellente opera di make up, è riuscito ad assumere, incredibilmente, un aspetto ancor più inquietante di Tim Curry, il clown della versione televisiva del romanzo, del 1990, firmata da Tommy Lee Wallace.

Nel nuovo adattamento ritroveremo la “banda dei perdenti”, ma le vicende subiranno uno slittamento temporale dal 1958 al 1988. Uno sguardo sempre rivolto al passato quindi, ma a un passato più recente e icona per molti giovani di un periodo storico mitico: i favolosi anni ’80. Il film in prossima uscita sarà la prima parte di un dittico e racconterà la storia di 7 ragazzini che si scontreranno con “la cosa” kinghiana, interpretati da Jaeden Lieberher (Bill Denbrough), Jack Dylan Grazer (Stan Uris), Finn Wolfhard (Richie Tozier), Jeremy Ray Taylor (Ben Hanscom), Wyatt Oleff (Eddie Kaspbrak), Sophia Lillis (Beverly Marsh) e Chosen Jacobs (Mike Hanlon).

La seconda parte, le cui riprese dovrebbero iniziare entro fine anno, è ambientata 30 anni dopo. I ragazzi ormai cresciuti tornano nella cittadina del Maine per affrontare il loro peggior incubo.

21 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988