Yoga day che passione, in India 5 mila eventi e l’app per orientarsi

ROMA – Sono ben 5mila gli eventi con cui l’India festeggia in tutto il Paese la Giornata internazionale dello Yoga, un appuntamento atteso con grande entusiasmo dal subcontinente, a partire dal suo primo ministro Narendra Modi. Quest’ultimo a New Delhi guiderà le asana – ossia le particolari posizioni dello yoga – di fronte a non meno di 55mila persone.

In vista della quarta edizione della giornata mondiale, indetta nel 2014 dalle Nazioni Unite, le varie ambasciate indiane nel mondo – dal Guatemala alla Thailandia, passando per Cina, Mongolia, Cambogia, Polonia e Croazia – hanno già indetto eventi a partire da domenica scorsa. Il profilo Twitter del primo ministro pullula di foto che ritraggono folle di persone intente a praticare una delle discipline più diffuse al mondo.

“Lo Yoga è un viaggio da ‘me stesso’ a ‘noi'” ha twittato Modi nei giorni scorsi. “Assicura equilibrio e calma, favorisce la concentrazione e dona una forza immensa. All’approssimarsi della quarta edizione dello Yoga Day, incoraggio tutti nel mondo a far entrare lo yoga nella propria vita”.

A testimoniare la passione del premier per questa disciplina è anche il fatto che nel 2014 abbia istituito il primo ministero al mondo per lo Yoga (Ayush). Lo speciale dicastero si occupa anche di altre pratiche specifiche per il benessere del corpo e della mente, come l’ayurveda, la naturopatia, l’unani, il siddha e l’omeopatia.

Per aiutare i cittadini a tenersi aggiornati sui tanti eventi in programma, l’Ayush ha messo a disposizione ‘Yoga Locator’, un’applicazione per smartphone e tablet, scaricabile gratuitamente.

21 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»