AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lombardia

Agenzia europea farmaco a Milano, Sala: “Governo faccia sì che non ci siano inciuci in Ue”/VIDEO

MILANO – Ema, l’Agenzia europea del farmaco e la candidatura di Milano a poterla ospitare. Insiste su questo aspetto il sindaco meneghino Beppe Sala durante la diretta video su Facebook ‘Un anno insieme’. Sperando che non ci siano inciuci. Per rispetto istituzionale, Sala cita “quello che oggi ha detto Gentiloni: ‘La scelta sia qualitativa e non rispondente a logiche compensative interne a qualche gruppo di Paesi Ue'”. In altre parole, aggiunge Sala, “noi abbiamo fatto la nostra parte, chiediamo al nostro governo di far sì che non si aprano inciuci e accordi un po’ sottobanco tra gli altri Paesi europei (i Paesi dell’Est, la Francia, la Germania) ma che ci aiuti e aiuti il Paese a portare a casa Ema“. Ad ogni modo “la decisione avverrà a fine anno- conclude- però è stato già importante realizzare questo dossier e concentrarsi su questa candidatura”.


EMA, SALA: NON HO PIÙ PALLIDA IDEA DI COME ANDRÀ A FINIRE

“Un capitolo importante è Ema, qui noi stiamo lavorando molto seriamente con tutte le istituzioni e stiamo presentando la nostra candidatura. Io vi dico che non ho la più pallida idea di come andrà a finire”, ammette il sindaco di Milano. Quindi poi rassicura: “Però abbiamo fatto un ottimo dossier, abbiamo lavorato bene, stiamo garantendo una sede (che poi è il Pirellone) più che adeguata”.

 

21 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988