AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

A Modena più controlli e sanzioni contro i pirati della strada… In bicicletta

attarversamenti bici modenaScattano più controlli, ed eventuali sanzioni, da parte della Polizia municipale a Modena a favore della “sicurezza di pedoni e ciclisti”. Sono soprattutto le scorrettezze a livello di attraversamenti e intersezioni stradali “i comportamenti più pericolosi per i ciclisti che, con la bella stagione, percorrono numerosi le strade cittadine”. Lo confermano i primi esiti della campagna di controlli e sensibilizzazione avviata ad hoc dalla Polizia municipale. L’obiettivo ora è favorire comportamenti corretti da parte di tutti gli utenti della strada: da parte dei ciclisti, affinché non mettano a repentaglio la loro sicurezza, e al tempo stesso, da parte degli automobilisti, perché prestino più attenzione agli utenti deboli della strada.

Ogni giorno, almeno una pattuglia è impegnata in controlli stradali specifici nelle arterie principali e nelle intersezioni stradali più significative. Lo scorso anno a Modena si sono verificati 1.170 incidenti stradali con 1.170 feriti e 9 decessi. Sul numero totale dei feriti, per circa l’8% si è trattato di pedoni e per il 15% di ciclisti; per quattro di questi l’incidente ha avuto esito mortale. Per promuovere “comportamenti auto tutelanti” da parte dei ciclisti, oltre a controllare e se necessario sanzionare, gli agenti della municipale sono impegnati a dare informazioni sull’uso corretto della bicicletta, degli attraversamenti ciclabili, delle rotatorie, anche distribuendo materiale informativo. Contestualmente, “i controlli stradali interesseranno la vigilanza dei comportamenti dei pedoni sulla strada e il controllo dei comportamenti che gli automobilisti hanno verso i pedoni”.

21 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram