AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Torna a crescere il mercato immobiliare, nel 2014 +3,5% rispetto all’anno precedente

Case RomaTorna a crescere il mercato italiano delle abitazioni residenziali, che nel 2014 mostra un +3,5% rispetto all’anno precedente. E’ il quadro che emerge dal Rapporto immobiliare residenziale 2015, lo studio realizzato dall’Osservatorio del mercato immobiliare dell’Agenzia delle Entrate in collaborazione con Abi.

E’ un dato significativo dopo sette anni in negativo, sottolinea Gabriella Alemanno, vicedirettore generale dell’Agenzia delle Entrate.

Dati che vanno interpretati cautamente perchè influenzati dagli effetti fiscali della modifica dell’imposta di registro intervenuta dal 1 gennaio 2014 che ha portato a rogitare acquisti, di fatto compiuti nel 2013. Nel totale 2014 (che non tiene conto delle province autonome di Trento e Bolzano), sono state 921mila le unità immobiliari compravendute, +16mila rispetto al 2013 e +1,8% su base annua. Al 12 febbraio 2015, il patrimonio immobiliare conta di 62,9 milioni di unità immobiliari, 34,4 milioni sono le abitazioni (54,8%), 23,4 le pertinenze (23,1%) e 5,1 (8,1%) le non residenziali.

21 maggio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988