Petrolio a Genova, Doria: “Cittadini saranno risarciti”

Genova_petrolio

GENOVA – “Deve ancora cominciare la partita della individuazione delle responsabilità. Il territorio e la popolazione, quella di Fegino in particolare, dovranno essere risarciti del danno subito. Il Comune, già impegnato in un serio lavoro di messa in sicurezza del Rio Fegino sotto il profilo idraulico, è pronto ad utilizzare tutti gli strumenti giuridici a sua disposizione per ottenere giustizia”.

Lo scrive il sindaco di Genova, Marco Doria, sulla propria pagina Facebook. Il primo cittadino inizia il post ricordando che “il disastro causato dallo sversamento di petrolio dalle condutture della Iplom a Fegino e quindi nel Polcevera richiede una reazione ferma e decisa da parte di tutti. Innanzi tutto per un intervento efficace di limitazione del danno che veda impegnati mezzi e uomini in misura adeguata”.

di Simone D’Ambrosio, giornalista

21 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»