Centrafrica, negoziati di pace Ua: Trovato l’accordo su nuovo governo

Commissario Chergui: "Congratulazioni al popolo, ora nuovo inizio"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sono felice di annunciare che oggi, nella sede dell’Ua, le parti della Repubblica Centrafricana hanno raggiunto un accordo per un governo inclusivo in Centrafrica. Congratulazioni al popolo della ‘Rca’ per questo traguardo e quindi per un nuovo inizio di un’implementazione dell’Intesa”.

Cosi’ Smail Chergui, commissario dell’Unione Africana (Ua) per la Pace e la sicurezza ha annunciato via Twitter da Addis Abeba, l’esito positivo del tavolo che si e’ concluso ieri sera tra il governo e 14 gruppi armati riconosciuti. L’accordo siglato il sei febbraio a Khartoum sembrava rischiare il fallimento dopo che 11 tra i 14 gruppi armati firmatari avevano chiesto le dimissioni del primo ministro in carica, Firmin Ngrebada, accusato di aver formato un governo non inclusivo. I gruppi armati, che controllano circa l’80% del territorio del Centrafrica, chiedevano in particolare che fossero loro assegnati dei ministeri.

Ora la tabella di marcia prevede l’istituzione di un comitato nazionale per l’attuazione dell’accordo di Khartoum e l’istituzione di pattuglie armate miste. Gli attori della crisi centrafricana, spiega ‘Radio France Internationale’, dovrebbo ritrovarsi il mese prossimo a Bangui per fare il punto.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

21 Marzo 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»