AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lombardia

Primarie Milano, Balzani: “Local tax ok se resta qui”

MILANO – “Il Comune prenda in gestione le case gestite da Aler”, 9.500 alloggi vuoti condivisi tra il Comune e la società privata. E’ la ricetta del vicesindaco Francesca Balzani per sanare una situazione “scandalosa” a detta del collega di giunta Pierfrancesco Majorino. Se n’è parlato ieri sera- in un teatro Del Verme stralcolmo in ognuno dei suoi 1.400 posti- al confronto tra i quattro candidati alle primarie del centrosinistra milanese. Oltre a Balzani e Majorino, il commissario uscente all’Expo Beppe Sala e Antonio Iannetta.
Balzani, che ha la delega al bilancio nella giunta Pisapia (ovazione per il sindaco al suo arrivo al teatro), ha mostrato molta fiducia nella local tax in gestazione dal governo e che dovrebbe appunto restare agli enti locali. “Sarà una grande rivoluzione- ha notato Balzani mostrandosi prudente sull’iter- se le tasse non dovessero essere trasferite allo Stato”.

Tranne lo scontro sui conti di Expò, sul cui utile Sala è tornato a rassicurare, il confronto è filato via senza scossoni seguendo la logica dell’intervento da tre minuti ma soprattutto inseguendo la mentalità di un centrosinistra unito dove “chiunque vincerà- ha detto Sala con piglio da favorito- verrà aiutato a costruire dall’8 febbraio il programma per governare, perché governeremo”.

milano_primarie

di Nicola Mente, giornalista

21 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988