Black Friday, chi lo aspetta e per comprare cosa. Ma occhio alle truffe

Il Black Friday è diventato l'appuntamento globale più atteso come migliore giorno dell’anno per fare shopping online prima di Natale

Condividi l’articolo:

BOLOGNA – Il Black Friday è ormai di anno in anno l’appuntamento globale più atteso come migliore giorno dell’anno per fare shopping online, prima di Natale.
 
L’Italia occupa il quinto posto nel mondo per persone che aspettano con più impazienza questa ricorrenza. SEMrush, una piattaforma SaaS per la gestione della visibilità online, ha effettuato un’analisi sul mercato italiano e globale per scoprire gli ultimi trend che vedono come protagonista il Black Friday.
 
Secondo la statistica, in Italia l’abitudine di fare acquisti durante questa giornata si è diffusa in modo consistente dal 2016, anno in cui l’interesse delle persone è cresciuto di  tre volte rispetto agli anni precedenti.

Le domande più frequenti sul Black Friday 2018

Le questioni più ricorrenti relative al Black Friday sono: quanto dura il black friday, come funziona il black friday, quali negozi aderiscono al black friday. Queste richieste permettono di dire che il Black Friday è ancora un formato promozionale nuovo, ma nonostante questo è molto atteso. Questo viene confermato dal fatto che ‘quando è il black friday’ oppure ‘quando è il black friday 2018’ hanno entrambi un numero di ricerche altissimo: quasi 3000 per mese.

Black Friday 2018: quali prodotti acquistare

Chi ama fare acquisti sensati, già ora sta valutando cosa può comprare con un ottimo sconto. In Italia il maggior interesse dimostrato per i prodotti che possono essere venduti durante il Black Friday è rivolto a: iphone, ps4, tv, voli, xbox, scarpe, Nintendo switch e abbigliamento.
 
Nel resto del mondo la situazione non è molto diversa: oltre al fatto che quest’anno tutti vogliono acquistare la nuova PS4, la gran parte delle persone vogliono comprare qualche gadget di Apple, però principalmente sono interessate non solo agli smartphone ma anche agli Apple watch e laptop di Mac.

Su quali siti acquisteranno gli italiani durante il Black Friday?

Come abbiamo visto, l’attenzione più alta degli utenti è rivolta ai dispositivi, quindi non è molto complicato immaginare i carrelli di quali e-commerce saranno pieni il giorno del Black Friday. Ecco la top10 dei siti o negozi online dai quali gli italiani si aspettano più sconti:
  • Amazon
  • Unieuro
  • Mediaworld
  • Eprice
  • Euronics
  • Zara
  • Zalando
  • Ryanair
  • Trony
  • Apple

Regioni in cui si aspetta con più impazienza il Black Friday

Un dato molto curioso riguarda le ricerche regionali: Lombardia, Lazio, Campania e Piemonte sono le regioni italiane con gli utenti più attivi nelle ricerche sui saldi per il Black Friday. 

L’ALLERTA DEL CODACONS: “OCCHIO ALLE TRUFFE”

“Invitiamo i cittadini alla massima attenzione prima di effettuare un acquisto: il rischio di cadere in truffe e raggiri durante il Black Friday è altissimo, specie per gli acquisti sul web– spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi in una nota stampa-. Per tale motivo abbiamo realizzato una guida pratica con i consigli per effettuare compere in tutta sicurezza”.

Ecco consigli del Codacons:

  • Acquistare solo da siti internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibile dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo
  • Acquistate solo da venditori sicuri: assicurativi del feedback dello stesso e che siano correttamente riportati i dati della società titolare dell’attività commerciale.
  • Attenzione alle offerte dei negozi fisici e virtuali che sembrano esageratamente vantaggiose e agli sconti troppo elevati, potrebbero nascondere una fregatura.
  • Controllate il prezzo finale del prodotto e se è comprensivo di spese di spedizione o tasse.
  • Controllate la data di spedizione e verificate sempre da dove viene spedito il prodotto.
  • Conservate una copia dell’ordine effettuato, e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.
  • Sul web pagate o tramite paypal o carte prepagate (meglio evitare bonifici o carte di credito), e non comunicate mai i vostri dati personali, sia via telefono, sia via mail.
  • Non inserite mai dati privati online e infine verificare le condizioni di recesso applicate dal venditore online e ricordate che la garanzia vale anche per i prodotti acquistati online.

Leggi anche:

20 Nov 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»