AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Roma, a Centocelle le campane del vetro diventano opere d’arte


ROMA – Campane della raccolta del vetro che diventano opere d’arte. Succede nel quartiere Centocelle, periferia est di Roma, dove la street art sta trasformando i canonici raccoglitori del vetro dell’Ama in veri e propri complementi di arredo urbano. E cosi’ già da qualche giorno serpenti e dragoni colorati insieme a Spiderman e Dart Fener sorvegliano i cittadini intenti a gettare vecchie bottiglie.

I graffiti rientrano nel progetto GAU, Gallerie Urbane a Centocelle che ha come principale obiettivo quello di importare un modello di risanamento urbano che riesca, all’interno delle periferie cittadine, a ispirare bellezza e funzionalità.

In tutto, sono 40 le ‘Campane Verdi’ nelle aree di raccolta differenziata che verranno trasformate dalle fantasie di 20 firme della street art romana tra cui: Solo – Diamond – #NapalNaps – Mauro Sgarbi – DesX – Krayon – Alessandra Carloni – Umanamente in Bilico – Point Eyes (#Yest + Er Pinto) – Paolo Colasanti #Gojo – Eliseo Sonnino – Ironmould – Karma Factory (Wuarky + #Nemea Valerio Paolucci).

Nel weekend scorso, l’ultimo di realizzazione della Galleria Urbana, sono state promosse diverse iniziative di animazione pubblica denominate #OpenGAU con l’obiettivo di coinvolgere attivamente il quartiere.

A curare l’iniziativa i ragazzi di Progetto Goldstein in collaborazione con E45 e Dominio Pubblico.

20 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988