Interpol: "Sono 25mila i 'foreign fighters' nell'Isis" - DIRE.it

Mondo

Interpol: “Sono 25mila i ‘foreign fighters’ nell’Isis”

isisL’organizzazione internazionale della polizia criminale Interpol ha comunicato i dati attualmente disponibili sulla composizione dei jihadisti dello Stato islamico (Isis), nel corso di una conferenza che si e’ tenuta oggi a Siviglia, in Spagna, da cui e’ emerso che sono 25mila i ‘foreign fighters’, vale a dire i combattenti estremisti arruolati tra le file dell’esercito del Califfato, che hanno origine straniera. A riferirlo e’ il portale di informazione irachena Iraqi News.

Provenienti da 50 paesi diversi, solo di 5.800 e’ stato possibile risalire alla vera identita’. Cio’ indica che e’ necessario “fare di piu’ per potenziare la cooperazione e il coordinamento tra i corpi di polizia degli stati membri dell’Interpol nel campo della lotta al terrorismo”, come ha osservato il direttore Jurgen Stoke a Siviglia. (DIRE-MISNA)

20 novembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»