AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE europa

Arresti in Catalogna, Barcellona accusa: “Uno scandalo per la democrazia”


ROMA – “Uno scandalo per la democrazia”: il sindaco di Barcellona Ada Colau ha definito cosi’ l’arresto di Josep Maria Jove’, braccio destro del vice-presidente della Generalitat della Catalogna.

“È uno scandalo per la democrazia che si perquisiscano le istituzioni e si arrestino cariche pubbliche per motivi politici” ha affermato il primo cittadino. “Difendiamo le istituzioni catalane”. Con Jove’ sono state arrestate 11 persone, tra funzionari e responsabili del governo autonomo. L’operazione e’ stata coordinata dalla Guardia Civil spagnola.

Il contesto e’ quello dello scontro tra Madrid e Barcellona sul referendum per l’indipendenza convocato dalle autorita’ catalane per il 1° ottobre ma sospeso dalla Corte costituzionale. Dopo l’arresto di Jove’, il presidente della Generalitat Carles Puigdemont ha convocato una riunione di emergenza.

20 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988