Ostia, nuovo blitz di Casapound contro i mercatini Rom: “Li abbiamo impediti”

ROMA – “Basta mercatini Rom abusivi. Ogni settimana in viale della Vittoria, in via Oletta e in via delle sirene ad Ostia si svolgono mercatini abusivi dove i Rom rivendono quello che rimediano nel rovistaggio dei cassonetti, ma anche refurtive di furti in appartamenti. Oggi li abbiamo impediti”. Così recita il volantino che i militanti di Casapound hanno distribuito su viale della Vittoria a Ostia dove si sono trovati questa mattina per impedire il mercatino abusivo dei Rom che solitamente si tiene su questa e altre vie del X Municipio. Un mercatino che si svolge a pochi metri dal mercato rionale regolare dove gli esercenti per svolgere il proprio lavoro sono soggetti al pagamento di licenze e permessi.

LEGGI ANCHE:

Ostia. Dopo i blitz di Casapound, ‘Radical Chic’ lancia la prima ‘ronda buonista’

Spiagge, blitz Casapound a Ostia: cacciati venditori abusivi

“Questa mattina- ha dichiarato Luca Marsella, consigliere X Municipio di Casapound- abbiamo messo in atto un altro blitz, questa volta contro i mercatini abusivi dove i Rom ogni lunedì mattina vendono qualsiasi cosa: sia merce presa dai cassonetti, sia merce rubata negli appartamenti degli italiani, infatti abbiamo ritrovato computer e televisori. Questi mercatini abusivi nascono e si svolgono in concomitanza dei mercati rionali, il lunedì e il venerdì sono qui, il mercoledì e il sabato sono da un’altra parte di Ostia. Questo succede da anni- ha concluso- da consigliere ho portato questa problematica anche in Municipio e speriamo di risolverla perchè gli italiani non ne possono più di questo degrado”.

 

20 Agosto 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»