AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE Emilia-Romagna

Bologna avrà la sua piazzetta degli Umarells in Cirenaica

BOLOGNA – Dove c’è un cantiere c’è un ‘umarell’ che osserva e studia, rigorosamente con le braccia incrociate dietro la schiena. E ora gli ‘Umarells’ di Bologna, resi celebri dai libri fotografici di Danilo ‘Maso’ Masotti, avranno anche una piazza loro dedicata, la piazzetta degli Umarells, che nascerà presto in zona Cirenaica, nel quartiere San Donato, a due passi dalla storica trattoria ‘Da Vito’ e dalla casa di Francesco Guccini. Lo ha deciso il Comune di Bologna, con la Commissione consultiva per la denominazione delle strade che ha accolto la richiesta di Masotti di intitolare agli umarells una strada o una piazza.

Nello specifico, si tratterà di una piazza e si chiamerà appunto ‘piazzetta degli Umarells‘. Dove? In Cirenaica, dove agli Umarells verrà dedicata l’area recintata lungo via Mario Musolesi compresa tra via Libia e via Scipione dal Ferro. La decisione è stata presa nella seduta del 12 luglio. A dare la notizia è lo stesso Masotti dalla sua pagina Facebook, dove ha pubblicato la lettera del Comune che lo informa della sua ‘vittoria’.

Il post di Masotti ha già totalizzato decine di condivisioni e i commenti si sprecano. C’è chi è già pronto a venire a Bologna per farsi la foto con le mani incrociate dietro la schiena sotto il cartello che indica la piazza, e chi scherzando la definisce “area recintata di ‘sgambatura’ per umarells”. Qualcuno trova la scelta azzeccatissima, dal momento che in quell’area “una volta facevano pure la Festa dell’Unitá” e chi pensa in grande ed è convinto che questa novità sarà “un nuovo volano per il turismo” di Bologna. Quell’area era stata proposta dallo stesso Masotti insieme ad altre due.

LEGGI ANCHE:

Tornano gli umarells. E ‘colpiscono’ anche fuori dai cantieri/FOTO

Gli umarells da Bologna si sono spostati a Firenze

Elezioni, Merola per il nuovo spot arruola gli ‘umarells’

 

20 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988