Maturità, Fortuna (Unicusano): "Tracce fattibili e diversificate. Alcune impegnative" - DIRE.it

Giovani

Maturità, Fortuna (Unicusano): “Tracce fattibili e diversificate. Alcune impegnative”

ROMA – “Le tracce sono opportunamente diversificate lascando ampi margini alle preferenze soggettive di candidate e candidati. Presentano livelli di difficolta’ differenti, offrendo comunque la possibilita’ di scegliere in base a inclinazioni e processo formativo”. Cosi’ Fabio Fortuna, magnifico rettore dell’Universita’ degli studi Niccolo’ Cusano commenta le prime indiscrezioni sulle tracce della prima prova dell’esame di maturita’. 

“Le tracce formulate sono fattibili, pur presentando specificita’ in alcuni casi impegnative- prosegue Fortuna- forse le piu’ complicate sono quelle relative alla tipologia B che affrontano temi importanti ma non sempre di agevole trattazione, come, ad esempio, la clonazione e la bioetica. Interessante per il tema letterario la scelta di un autore il cui pensiero spesso non e’ trattato nelle aule. Cio’ denota lo sforzo di attualizzare le tracce – cosi’ come e’ gia’ avvenuto lo scorso anno e come e’ giusto che avvenga – ponendo pero’ in secondo piano lo studio della letteratura tradizionale che rimane e dovra’ comunque rimanere centrale, magari con l’arricchimento originato dall’analisi di un maggior numero di autori contemporanei. 

Il tema storico sulla cooperazione internazionale- continua Fortuna- affronta un argomento di grande risonanza e rilevanza di cui gia’ si era avvertita la potenzialita’ evolutiva dopo la seconda guerra mondiale. Credo sia interessante e fattibile per gli studenti. Stesso discorso di fattibilita’ per quello d’attualita’ dedicato all’uguaglianza e all’articolo 3 della Costituzione nel settantesimo anniversario della relativa entrata in vigore”. “Prima di approdare alla carriera universitaria ho insegnato per 15 anni nella scuola secondaria superiore- aggiunge- ho conoscenza del mondo della scuola e sono vicino agli studenti che si stanno mettendo alla prova in queste ore. Se fossi stato al loro posto- conclude- avrei scelto la traccia storica, come ho fatto a suo tempo manifestando la preferenza per il tema sul movimento operaio, ma mi sarebbe piaciuto molto anche quello d’attualita’”.

20 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»