Irregolarità nelle mense scolastiche, Lorenzin annuncia task force /VIDEO - DIRE.it

Sanità

Irregolarità nelle mense scolastiche, Lorenzin annuncia task force /VIDEO

 

mense2

ROMA – Brutte notizie sulle mense scolastiche: 1 su 4 irregolare. Presentazione dei dati emersi dai controlli dei Carabinieri Nas, effettuati nelle mense scolastiche dal 2015-2016, oltre ai dati emersi, l’intervento deciso della ministra Lorenzin: partirà una task force.

Dai controlli effettuati dai Carabinieri Nas nell’anno scolastico 2015-2016, i cui risultati sono stati presentati oggi a Roma nel corso di una conferenza stampa al ministero della Salute. “Nel complesso- ha spiegato il generale comandante dei Nas, Claudio Vincelli – sono stati eseguiti 2.678 controlli, di cui 670 (il 25%) hanno evidenziato irregolarità di vario tipo, che hanno prodotto la contestazione di 164 violazioni penali, 764 violazioni amministrative alle normative nazionali e comunitarie, con il conseguente deferimento di 101 persone alle autorità giudiziarie, la segnalazione di 487 soggetti alle autorità amministrative e comminate sanzioni per 491.496 euro”.


Le strutture chiuse a seguito dei controlli dei Nas, è emerso ancora dalla conferenza, sono state 37 (per un valore immobiliare stimato in circa 13 milioni di euro) mentre 4 sono state le tonnellate di alimenti sequestrati per cattivo stato di conservazione e cattive condizioni igienico-sanitario (695), oltre che per assenza di documentazione idonea per dimostrarne la tracciabilità (21). “Nello specifico – ha proseguito il comandante dei Nas – al nord sono stati effettuati 721 controlli e le strutture risultate non conformi sono state 157 (21%), mentre 1 è stata chiusa; al centro sono stati effettuati 1.041 controlli e le strutture non conformi sono state 285 (27%), mentre 19 sono state quelle chiuse; al sud, infine, sono stati effettuati 916 controlli e le strutture non conformi sono risultate 228 (25%)- ha concluso il generale Vincelli- mentre 17 sono state le strutture chiuse”.


Ha aggiunto Lorenzin: “C’è intenzione da parte dei Nas di fare un’operazione nazionale a tappeto come quella fatta grazie ad una task force sugli anziani e sui disabili. Saranno operazioni fatte a campione, che naturalmente non annunciamo, il cui resoconto sarà dato semestralmente o annualmente, anche per aumentare la sensibilità dei genitori e degli insegnanti che possono loro stessi segnalare situazioni difformi – ha concluso Lorenzin – rispetto a quello che dovrebbe essere una normale attività di mensa”.

20 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»