Tensione nel centro di Bologna tra antagonisti e Polizia - DIRE.it

Emilia Romagna

Tensione nel centro di Bologna tra antagonisti e Polizia

scontri bolognaMomenti di tensione in piazza Nettuno, nel centro di Bologna, dove la Polizia è intervenuta per allontanare alcuni manifestanti (di Hobo e Noi Restiamo) che avevano allestito un banchetto contro la ReUniOn organizzata dall’Università. I manifestanti, una ventina, si sono ritrovati a distanza ravvicinatissima da un gazebo di Insieme Bologna, la formazione politica dell’ex leghista Manes Bernardini (che, a detta dei collettivi, è arrivato quando il banchetto antagonista era già presente). I manifestanti si sono piazzati con uno striscione proprio a ridosso del gazebo e dopo un po’ un cordone di poliziotti in assetto antisommossa li ha energicamente allontanati fino all’incrocio con via Rizzoli, spingendo con gli scudi.

Alcuni dei ragazzi sono caduti quando lo spintonamento è arrivato alla catena che delimita piazza Nettuno. “Evidentemente in piazza possono starci solo i razzisti”, urlano i  manifestanti, continuando a fronteggiare gli agenti.

20 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»