AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lombardia

Se l’azienda offre un parco ai propri dipendenti (per pranzare e rilassarsi)/FOTO

MILANO – Il “vento” del welfare aziendale soffia dalla Silicon Valley verso l’Italia e passa da Varese facendo tappa all’azienda di telecomunicazioni Eolo Spa. Lì, l’idea in stile Google: un parco di 930 metri quadrati per i dipendenti dove poter “camminare o fermarsi a sorseggiare un tè, frutta fresca disponibile ad ogni piano e docce per sciacquarsi e cambiarsi dopo un’oretta di jogging“. Parola dei vertici dell’azienda che già da qualche qualche mese hanno realizzato l’Eolo garden. “Occuparsi di telecomunicazioni non vuol dire soltanto dedicarsi a tecnologia e innovazione. Significa vivere a stretto contatto con il territorio e le persone, e imparare ad averne rispetto. A partire dai dipendenti dell’azienda che da sempre vivono in un’atmosfera green” spiega Luca Spada, il Ceo (Chief executive officer) di Eolo. Che aggiunge “Le aree verdi sono spazi collaborativi. Pasti e momenti di relax diventano un altro modo di fare rete”.

Adesso è tempo di primavera ed entrando nello specifico dell’innovazione nel campo del benessere aziendale, “sotto le fronde di querce, tigli, ginko e frassino ci sono cinque aree relax e due grandi tavoli“. C’è anche un ristorante all’interno dell’area dedicata, dove ogni giorno il cuoco “prepara nella cucina allestita in Eolo cibi pronti per essere consumati”, prosegue con orgoglio la nota dell’azienda che poi precisa: “C’è anche una ‘area del fresco’ dove ciascuno può prepararsi in autonomia” qualcosa di veloce da sgranocchiare e “il momento dei pasti diventa anche un’occasione per sviluppare la collaborazione”. Non manca poi “una volta al mese o in occasioni particolari una colazione a tema dove tutti si ritrovano” al di fuori della quotidianità e dell’ufficio.

Con tutte queste occasioni di convivialità, in media troppo dimenticate nelle aziende di oggi, l’Eolo garden dà anche la possibilità di sgranchirsi le gambe e bruciare qualche caloria in eccesso accumulata durante i “pranzetti d’azienda”. Parola d’ordine ‘sport friendly’. Infatti molti dipendenti, e lo stesso amministratore delegato Luca Spada, amano fare una corsetta durante la pausa pranzo. “Per questo in azienda sono stati allestiti alcuni spogliatoi con docce per potersi preparare allo sport e cambiarsi per poi tornare al lavoro”. E ancora “cesti di frutta fresca e di stagione sono a disposizione dei dipendenti e i distributori automatici contengono anche prodotti biologici e salutari. A ogni piano è presente un distributore per l’acqua naturale, frizzante e calda”. Questo il modello aziendale che amano fare e descrivere alla Eolo Spa di Varese, una società che ha “300 dipendenti, oltre 220mila clienti attivi e diffonde su tutto il territorio nazionale soluzioni professionali ad alto contenuto tecnologico. Eolo- conclude la nota- è un’azienda privata a capitale cento per cento italiano”.

20 aprile 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988