Liguria

Metalmeccanici, a Genova adesione dell’87%

genova_3

GENOVA – Sono almeno 2 mila le tute blu scese in piazza questa mattina a Genova per manifestare il proprio dissenso verso le proposte di Federmeccanica e Assistal di modifica del contratto nazionale dei metalmeccanici. Alta l’adesione allo sciopero, indetto unitariamente da Fiom, Fim e Uilm a livello nazionale, che a Genova si attesta attorno all’87%.

genova_6Da segnalare che dopo otto anni e nonostante le numerose vertenze locali che hanno visto più di una spaccatura, le tre sigle sindacali sono tornate insieme in corteo, aperto proprio dallo striscione unitario. L’agitazione è stata promossa contro la proposta, ritenuta inaccettabile, di introdurre un nuovo sistema contrattuale che non riconosce nessun aumento al 95% dei lavoratori. “Di fatto- denunciano i sindacati- viene chiesta la cancellazione definitiva del contratto nazionale di lavoro“. Per la prima volta in corteo anche i giovani precari delle ditte di appalto di Finmeccanica. Dopo il concentramento nei pressi della Stazione Brignole e il corteo nelle vie del centro, i metalmeccanici hanno concluso la manifestazione pochi minuti fa con un presidio sotto la sede locale di Confindustria.

di Simone D’Ambrosio, giornalista

20 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»