Sanità, delegazione Oms in visita all'Iss di San Marino

San Marino

Sanità, delegazione Oms in visita all’Iss di San Marino

SAN MARINO – Si conclude questa sera la visita di due giorni a San Marino da parte di una delegazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, composta da Hans Kluge (Director of the Division of Health Systems and Public Health), Wim Van Lerberghe (Human Resource), Brigida Marta (Human Resource) e Giovanni Fattore (Health Economist – Università Bocconi).

“Si tratta di una importante occasione di incontro e confronto- spiega una nota congiunta di Iss e Segreteria di Stato- sulle principali tematiche riguardanti la salute pubblica che ha visto la partecipazione del Segretario di Stato alla Sanità Franco Santi, del Direttore dell’Authority Sanitaria Gabriele Rinaldi e del Comitato Esecutivo dell’Istituto per la Sicurezza Sociale (composto dal Direttore Generale Andrea Gualtieri, dal Direttore Sanitario Maurizia Rolli e dal Direttore Amministrativo Sandro Pavesi).

L’Oms, con la visita odierna, “garantirà il suo supporto e assistenza nel percorso di riorganizzazione del sistema sanitario e socio-sanitario del Paese attraverso un nuovo Atto Organizzativo dell’Iss- prosegue il testo- che dovrà tenere conto degli obiettivi indicati dal Piano Sanitario e Socio Sanitario”.

Tra i principali temi affrontati: la sostenibilità economica del welfare e il reperimento delle professionalità necessarie a fronte di problematiche comuni a molti paesi come l’invecchiamento della popolazione, l’aumento delle patologie croniche, le aspettative sempre più elevate di salute da parte della cittadinanza e una riduzione progressiva delle risorse economiche“.

“A livello politico- dichiara il Segretario Santi – dobbiamo dare risposte alle criticità che riguardano la sostenibilità economica per poter continuare a garantire una copertura universale e un servizio sanitario e assistenziale di alto livello. Stiamo già lavorando a una normativa per il reclutamento di nuove professionalità e che permetterà di rendere San Marino sempre più attrattivo”.

Il tema della salute deve essere al centro di tutte le politiche – afferma il Direttore dell’Authority Rinaldi – e diventare un fattore trainante per altri settori, come l’occupazione, lo sviluppo di nuove tecnologie e l’attrattività”.

“La mission che il CE si è data- ribadisce il Direttore Iss Gualtieri- è di realizzare collaborazioni con l’Oms su modelli organizzativi che tengano conto dei cambiamenti epidemiologici e dei bisogni di salute della popolazione”.

L’Oms sosterrà San Marino nelle politiche per la salute“, conclude il Direttore della Divisione dei sistemi sanitario Oms, Hans Kluge. Il Titano è stato infatti il primo, tra i Piccoli Stati, a sviluppare una road map per il raggiungimento degli obiettivi dello sviluppo sostenibile dell’agenda 2030 delle Nazioni Unite.

“L’Oms lo sosterrà in questo percorso-conclude- in particolare nel progetto di riorganizzazione dei servizi di cui il Titano possa avere bisogno”.

20 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»