Si parla di: Libri Come, studenti a lezione di narrazioni; Nontiscordardimé, campagna Legambiente; Un preside a 360 gradi - DIRE.it

TG-Scuola

Si parla di: Libri Come, studenti a lezione di narrazioni; Nontiscordardimé, campagna Legambiente; Un preside a 360 gradi

“Libri Come”, studenti a lezione di narrazioni
Seguire la propria passione rende felici. A dirlo sono due giornalisti e uno scrittore che hanno preso parte all’incontro “Raccontare il bello: giornalismo e letteratura a confronto”, organizzato dall’agenzia Dire nell’ambito di ‘Libri Come’, la festa del libro e della lettura, all’Auditorium Parco della Musica. Presenti tra il pubblico più di 50 studenti delle scuole che hanno ascoltato con attenzione gli interventi dello scrittore Paolo Di Paolo e dei giornalisti Chiara Cazzaniga ed Emilio Casalini. A moderare l’incontro Nicola Perrone, direttore della Dire. Si è parlato di felicità partendo dalla riflessione che inseguire i propri sogni, e la passione che anima il proprio mestiere, rende felici ma anche da quello che significa felicità per i ragazzi. Gli studenti infatti hanno scritto e letto alcuni dei loro pensieri esprimendo sostanzialmente quanto sia necessario dare spazio alle piccole cose, “al sorriso degli altri e ad accettare le disuguaglianze” per raggiungere la felicità.

Nontiscordardimé, campagna Legambiente per le scuole
Il 16 e 17 marzo studenti, genitori e insegnanti sono tornati ad essere protagonisti della riqualificazione dei propri edifici scolastici con Nontiscordardime’-Operazione scuole pulite, la campagna di volontariato firmata Legambiente e giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. Sono 12.984 gli istituti scolastici, 121.763 le classi e 2.456.239 i ragazzi. Questi i numeri di Nontiscordardime’, che spegne la sua ventesima candelina con un bilancio piu’ che positivo: “In vent’anni questa campagna ha chiamato a raccolta circa 13mila scuole riqualificate da cittadini volontari, interni ed esterni alla scuola, con diversi abbellimenti: murales, ritinteggiatura delle pareti, cura dei cortili scolastici” ha detto Vanessa Pallucchi, responsabile nazionale Scuola e Formazione di Legambiente.

Spazi nuovi in 60 istituti con ‘Fare Scuola’
Rinnovare i luoghi di apprendimento trasformando e riorganizzando gli spazi. E’ l’obiettivo di ‘Fare Scuola’, progetto nato tre anni fa grazie a Enel Cuore Onlus e Fondazione Reggio Children – Centro Loris Malaguzzi. Il bilancio, presentato al MAXXI di Roma, e’ positivo: cinquanta le scuole dell’infanzia e le primarie dove sono stati realizzati gli interventi, ai quali se ne aggiungeranno altri dieci entro la prossima estate. Gli interventi sono stati realizzati in tutta Italia, da nord a sud, soprattutto in zone di periferia anche per affrontare con le scuole l’importanza della riqualificazione per contrastare il disagio sociale. L’idea alla base del progetto e’ infatti quella di ripensare l’apprendimento in chiave nuova e per farlo e’ necessario avere spazi adeguati.

Un preside a 360 gradi
Cosa significa fare il preside oggi? “Il coefficiente di difficoltà è altissimo ormai le scuole sono talmente grandi, hanno tanti plessi la complessità è l’elemento maggiore.


DALLE SCUOLE:

Salva la goccia
Al via il concorso promosso da Green Cross per le scuole. Sul sito tutti i dettagli.

IIS Luigi Einaudi di Roma
Tra le scuole vincitrici del XVII “Gran Premio di Matematica Applicata”.

Istituto Tassinari di Pozzuoli
Il Turing Team in finale al Nao Challenge il 5 maggio a Bologna.

Istituto Liceti di Rapallo
Il fumettista Carlo Chendi incontra gli studenti della scuola.

Liceo Telesio di Cosenza
Francesco Rubino, docente di chirurgia bariatrica e metabolica per il trattamento del diabete presso il King’s College di Londra ha incontrato gli studenti.

Istituto Magarotto di Roma
Lezione speciale di sensibilizzazione per tutti gli alunni sordi e udenti della scuola sulla difficile situazione in Siria.

20 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»