Forum Dire | La riforma dell'autonomia regionale, intervengono Fantinati (M5S) e Cirielli (FdI) - DIRE.it

Forum Dire | La riforma dell’autonomia regionale, intervengono Fantinati (M5S) e Cirielli (FdI)

ROMA – “Io da veneto sento parlare di autonomia da 40 anni. E questa volta l’autonomia si fara’. E’ nel contratto di governo ed e’ una priorita’ per il M5s. Ma e’ chiaro che dobbiamo farla nei limiti della Costituzione che e’ sempre il nostro garante”. Cosi’ il sottosegretario alla Pa Mattia Fantinati nel corso di un confronto promosso dalla Dire con Edmondo Cirielli di Fdi, sul tema dell’autonomia regionale chiesta con forza da Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna.

“Il parlamento e’ sovrano e noi dobbiamo fare le cose bene. Non come nel caso del titolo quinto quando poi le regioni hanno fatto una pioggia di ricorsi”, aggiunge Fantinati.

“Credo che la tutela delle autonomie, dell’identità sia la storia d’Italia- dice Edmondo Cirielli- le riforme vanno fatte sicuramente e ora vedremo come si possa dare maggiore responsabilità agli enti locali. Il problema è che bisogna tenere unità la nazione. La riforma va fatta con grande attenzione perché è materia complessa, ha rilevanza costituzionale. Va affrontata nei dovuti modi in Parlamento alla luce del sole, non nei sgabuzzini ministeriali dove si contrattano competenze piuttosto che risorse”.

Ogni cittadino dall’Alto Adige a Pantelleria, dice ancora Cirielli “paga delle tasse allo Stato italiano perché italiano le tasse non sono venete non sono campane o siciliane. Le cose fatte in 150 anni… porti, ferrovie, autostrade e centri industriali sono state fatte con i soldi di tutti” insiste Cirielli.

Non ci sarà un Nord più ricco e un Sud più povero? “Vigileremo- risponde Fantinati- noi dobbiamo garantire lo stesso servizio anche alle regioni che non avranno l’autonomia. Questo lo dice la Costituzione e per noi la Costituzione è importantissima”.

Non ci sarà rinvio, “l’autonomia si farà, il tema è già sul tavolo del governo. Sono convinto che troveremo sicuramente la formula giusta perché ogni regione sia valorizzata al meglio” chiude il sottosegretario del M5S.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

20 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»