Digitale, documenti e privacy: il 28 febbraio a Verona un workshop gratuito

Dedicato ai temi più attuali che interessano il settore, tra cui gestione documentale, nuovo regolamento e protezione dei dati
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Esperti di digitale e privacy saranno a Verona il prossimo 28 febbraio per un workshop gratuito dedicato ai temi più attuali che interessano il settore, tra cui gestione documentale, nuovo regolamento e protezione dei dati. L’iniziativa è promossa da Anorc Professioni Veneto e si svolgerà dalle 9 alle 13.30 nella sede dell’Ordine degli Ingegneri di Verona, che è partner dell’evento. Tra i relatori ci sarà anche l’ex vicepresidente della Commissione di inchiesta sul livello di digitalizzazione e innovazione delle Pa, Mara Mucci, che farà la prima apparizione in qualità di segretario generale Anorc Professioni. È attesa inoltre la partecipazione di un esponente di AgID- Agenzia per l’Italia Digitale.

“Questo evento rappresenta un’importante occasione per sensibilizzare i professionisti del Triveneto su competenze, strumenti e potenzialità del digitale nel nostro Paese, uno stimolo che rappresenta una costante per la nostra realtà associativa- dichiara Andrea Lisi, Presidente di ANORC Professioni- L’Ordine degli Ingegneri ci ha supportato proattivamente in questa iniziativa e questo è certamente importante da sottolineare: un ingegnere, un professionista di qualsiasi categoria, non può guardare passivamente al mondo digitale. Occorre essere in grado di cavalcare quest’onda per guidare i propri clienti, alcuni dei quali possono essere professionisti a loro volta, oppure pubbliche amministrazioni o ancora imprese che devono far fronte al cambiamento. Il confronto multidisciplinare è imprescindibile- conclude Lisi- occorre mantenere attiva la contaminazione con altre professionalità e questo evento è l’occasione giusta per attivarsi”. 

L’appuntamento appartiene al ciclo di Workshop Territoriali gratuiti dedicati all’aggiornamento continuo in ambito di digitalizzazione e privacy ed è stato sviluppato con il supporto organizzativo Dgroove e di Digital&Law Department. “La strada per la corretta gestione dei processi digitali e la gestione dei dati è ancora lunga- sostiene Francesco Giachi, AD di Dgroove- è per questo che sentiamo forte l’esigenza di raccontare al nostro territorio quali siano le ultime best practice e offrire una concreta guida per tutti coloro che, volenterosi e pazienti, si sono dati l’obiettivo sfidante di migliorare le loro organizzazioni”.

“La spinta della trasformazione digitale economica e sociale, che pervade l’operatività delle aziende e i rapporti dei cittadini e imprese con la pubblica amministrazione, porta ad una evoluzione delle tematiche di gestione documentale, chiamata ad evolvere in gestione delle informazioni e ad essere strumento per la trasparenza e compliance aziendale- spiega Andrea Piccoli, Direttore BU Gestione Documentale di Dgroove, che interverrà per parlare di gestione documentale e compliance- Ci ritroviamo con esperti delle diverse tematiche di digitalizzazione per approfondire e confrontarci sugli scenari e diversi aspetti di questa trasformazione, di cui siamo protagonisti come professionisti della digitalizzazione e come fornitori di soluzioni che accompagnano i nostri clienti in questo percorso”.

Per accedere all’evento è necessario iscriversi. La partecipazione è valida per il rilascio di 3 CFP (crediti formativi professionali) per gli iscritti ad un Albo provinciale degli ingegneri, su tutto il territorio nazionale. Per consultare il programma e per registrarsi è disponibile il seguente link: https://www.anorc.eu/eventi/item/convegno-workshop-digitalizzazione-e-privacy.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»