Livorno, Nogarin (M5S): “Se eletto alle europee rinuncio all’immunità”

Filippo Nogarin, sindaco di Livorno, è indagato per omicidio plurimo colposo nell'inchiesta sull'alluvione del settembre 2017
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “Non scappo dal processo, non ci penso lontanamente, sono assolutamente convinto della mia innocenza. Sono pronto a dimostrare la mia innocenza nei posti dove lo si fa normalmente, davanti ai giudici. Sono pronto a rinunciare all’immunità parlamentare per dimostrare la mia innocenza”. Lo afferma il sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, rispondendo a una domanda nel corso di una conferenza stampa in merito all’inchiesta sull’alluvione del settembre 2017 che lo vede come il principale indagato per omicidio plurimo colposo.

Nogarin nel colloquio dei giornalisti ha annunciato di aver deciso di correre nelle primarie interne ai 5 Stelle, le parlamentarie, per correre alle Europee di maggio.

LEGGI ANCHE:

VIDEO | Diciotti, la giunta dice ‘No’ al processo per Salvini. Bonafede contro il gesto delle manette di Giarrusso: “Non si permetta”

Diciotti, Gallo (M5s): “Gravi errori, il 41% degli iscritti pronto a mobilitarsi”

Diciotti, Nugnes: “Voto inopportuno, M5S ha perso parte della sua natura”

Diciotti, l’ex M5s riesce a votare: “Rousseau non è affidabile”

Diciotti, i 5 stelle dicono ‘no’ ad autorizzazione su Salvini: 59,05%

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

20 Febbraio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»