AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE giovani

Su TV8 torna Il Testimone di Pif con le sue “inchieste impossibili”

ROMA – Il Testimone di Pif torna su TV8 (canale 8 del digitale terrestre) con le sue “inchieste impossibili”. Da stasera per dieci settimane l’appuntamento è ogni venerdì alle 23.15.

Il testimone di Pif torna in tv con “cose sempre nuove di cui nessuno ha mai parlato”

L’occhio della telecamerina di Pif si riaccende nella sala prova di Roberto Bolle in un primo episodio che promette scintille dato che la ormai nota goffaggine del conduttore si “scontrerà” con l’eleganza del ballerino.

Poi il calcio con le interviste agli arbitri tanto criticati in ogni serie, passando per i collezionisti compulsivi. Dal collazionatore di Barbie a quello di Puffi, da quello di mutande a quello di wisky d’annata. Spazio anche alle sperimentazioni con Pif modello per un fotoromanzo nella puntata confronto con Instagram e le social star di oggi. Come nelle vecchie edizioni non mancheranno, infine, i viaggi. L’attore e regista volerà nel Buthan, terra lontana e misteriosa dove andrà alla ricerca del segreto della felicità.”È l’unico Paese al mondo che ha deciso di studiare, misurare e aumentare la felicità dei suoi cittadini, attraverso un parametro che io ho ribattezzato il ‘Pif’, il prodotto interno felicità”, ha detto alla presentazione milanese del programma. Poi ancora in America per quattro puntate girate a Las Vegas e Miami. Quest’ultime repliche perché già andate in onda su Sky.

Personaggi e luoghi si legano così al racconto disincantato di Pif. Telecamerina e voce gli bastano per realizzare un programma che, nonostante i suoi dieci anni di vita, non perde brillantezza o attualità. Un’attualità che piace anche ai giovani. Questo perché, dice Pif, “è un programma vero al 95%, altrimenti sarebbe solo televisione”. E dalla televisione Pif attinge e si allontana allo stesso tempo, raccontando “cose sempre nuove, di cui nessuno ha mai parlato. Nei luoghi del terremoto sarei stato l’ennesimo pseudo-giornalista che va lì a chiedere cosa si prova”.

 

20 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram