Messico, cortei a Tijuana in sostegno dei migranti

I cortei si sono tenuti nel pomeriggio di ieri, questa notte in Italia

Condividi l’articolo:

ROMA – Manifestazione di protesta contro l’arrivo di migliaia di migranti centroamericani ma anche iniziative per l’accoglienza si sono tenute a Tijuana, nel nord del Messico, sul confine californiano degli Stati Uniti. I cortei si sono tenuti nel pomeriggio di ieri, questa notte in Italia. A mettere in guardia dalle conseguenze dell’arrivo dei migranti, parlando di “una valanga” e mettendo in guardia dalla possibilita’ di avere 10mila arrivi nell’arco di poche settimane, e’ stato il sindaco Juan Manuel Gastelum.
A fronte di questa presa di posizione, e del dispiegamento dal lato statunitense del confine di oltre 5.800 militari, a Tijuana c’e’ stato anche chi e’ sceso in strada in segno di solidarieta’ per i migranti. Secondo i partecipanti a una manifestazione che si e’ tenuta sempre ieri, chi e’ arrivato da Honduras, Guatemala ed El Salvador lo ha fatto costretto spesso da poverta’ e violenza.

Leggi anche:

19 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»