Fornero contro Salvini: “È rozzo, aggressivo e neofascista”

ROMA – Neofascista, rozzo e aggressivo. A Circo Massimo, su Radio Capital, arriva il nuovo contrattacco a Matteo Salvini da parte di Elsa Fornero: “Molti leghisti non esprimono l’aggressività e l’atteggiamento neofascista di Salvini”, dice la ex ministra a Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto,

Non ritengo che sia una persona per il bene del paese, per i suoi metodi, per la sua rozzezza, per la sua aggressività, per il fatto che lui a volte incita anche alla violenza. Come si può accettare un atteggiamento del genere da un vicepremier? Salvini”, continua, “ha più volte fatto dichiarazioni pesanti in comizi, e non parlo solo di quelle contro di me, personalizzando la sua lotta contro la riforma pensionistica. E come si fa a dire cose pesanti e pensare di volere il bene degli italiani? C’è un contrasto”.

Leggi anche:

19 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»