Colosseo, piano da 7 mln per sicurezza e stop illegalità; Roma, 22 operatori da mercati esteri per Buy Lazio

REBIBBIA, CLINICAMENTE MORTO ANCHE SECONDO FIGLIO DONNA

E’ clinicamente morto il bambino di due anni gettato ieri dalla madre dalle scale di Rebibbia, insieme all’altro figlio deceduto sul colpo. Lo ha comunicato oggi l’ospedale Bambino Gesu’, dove il piccolo era ricoverato, spiegando che e’ stato dato “l’avvio alla procedura di accertamento di morte cerebrale”. Intanto il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, ha deciso di sospendere la direttrice della casa circondariale femminile di Rebibbia, Ida Del Grosso, la sua vice, Gabriella Pedote, e il vice comandante del reparto di Polizia penitenziaria, Antonella Proietti.

VERSO ABOLIZIONE CERTIFICATO MEDICO A SCUOLA DOPO MALATTIA

Presto nel Lazio, per tornare a scuola dopo una malattia, potrebbe non essere piu’ necessario il certificato medico. Lo prevede l’articolo 32 del collegato al Bilancio della Regione Lazio, approvato oggi in Consiglio, che entrera’ in vigore con l’approvazione della manovra. “Si tratta di mera semplificazione- ha spiegato l’assessore regionale alla Sanita’ Alessio D’Amato- E’ una misura presente in Lombardia gia’ da 15 anni e non si sono mai riscontrati particolari problemi”. Contrari al provvedimento i consiglieri del Movimento 5 Stelle, che lo giudicano “un atto irresponsabile”.

COLOSSEO, PIANO DA 7 MLN PER SICUREZZA PARCO E STOP ILLEGALITÀ

Sette milioni di euro per la sicurezza del Colosseo e dei suoi visitatori. E’ quanto prevede il piano annunciato oggi dalla direttrice del Parco archeologico, Alfonsina Russo, durante la presentazione delle attivita’ della nuova stagione. “Installeremo telecamere su tutta l’area perimetrale del Parco e sulla piazza- ha spiegato Russo- Saranno telecamere con il riconoscimento facciale”. Novita’ anche per quanto riguarda la piazza del Colosseo, allo studio con Acea un nuovo progetto di illuminazione. La direttrice ha infine annunciato l’apertura entro l’anno del museo del Colosseo.

TURISMO, A ROMA OPERATORI DA 22 MERCATI ESTERI PER ‘BUY LAZIO’

Settanta ‘buyer’ provenienti dal Nord America e dall’Europa, in rappresentanza di 22 mercati esteri, per quattro giorni incontreranno 165 ‘seller’ del Lazio, per un totale di 1.700 appuntamenti. Sono i numeri della XXI edizione del Workshop turistico internazionale ‘Buy Lazio’, che si terra’ da domani a domenica a Roma. Il tema principale sara’ il settore del turismo congressuale, che vede la Capitale come l’ottava citta’ per meeting e congressi in Europa. L’assessore comunale al Turismo, Carlo Cafarotti, ha spiegato che “Roma e’ un traino sul turismo e i numeri lo confermano, ma l’augurio e’ di disseminare il turismo anche verso le altre mete del Lazio”.

19 settembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»