Mondo

Esplosione a New York, sospettato un afgano

ny3

ROMA – Un cittadino statunitense di origini afgane, “armato e pericoloso”, e’ ricercato dalla polizia di New York per presunte responsabilita’ nell’esplosione che sabato sera ha provocato 29 feriti nel quartiere di Chelsea. In un comunicato del New York Police Department (Nypd) l’uomo e’ identificato come Ahmad Khan Rahami, 28 anni, residente a Elizabeth, nello Stato del New Jersey. La nota e’ stata diffusa oggi, poche ore dopo il ritrovamento di uno zaino contenente cinque ordigni nei pressi della stazione ferroviaria di Elizabeth.

LEGGI ANCHE:

19 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»