Sondaggi, cala la fiducia in Renzi e nel Pd. Forza Italia sotto il 10%. Bene la Lega

M. Renzi

M. Renzi

Calo della fiducia in Matteo Renzi e nel governo nell’ultima settimana. Secondo l’Istituto Ixè di Roberto Weber, in esclusiva per Agorà (Raitre), il premier passa dal 34% al 33%, mentre il governo si attesta al 27%, perdendo 2 punti. Renzi recupera gradimento tra chi mostra una propensione ad andare al voto, raccogliendo il 41% di fiducia. Al comando, nella fiducia degli italiani, rimane saldamente il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con il 62% .

Nei giorni caldi dell’emergenza immigrazione, il Pd perde quasi due punti nelle intenzioni di voto, il Movimento5 Stelle e la Lega ne guadagnano quasi uno. Secondo le intenzioni di voto di Ixè, in esclusiva per Agorà (Raitre), in un settimana il Pd passa dal 35,6% al 33,8%, il M5S cresce fino al 21,7% (+0,9%) mentre la Lega Nord si attesta al 15,9% (+0,8%). Forza Italia, per la prima volta nella sua storia, scende sotto il 10 per cento (9,9%). L’affluenza alle urne in calo al 60,5%.

19 Giu 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»