Rassegna stampa di venerdì 19 giugno 2015

A cura di Monica Macchioni

Corsera,prima. ALBERTO ALESINA. Il merito nelle societa’ diseguali. Contro i falsi miti

Corsera,prima. Conto alla rovescia per Atene. Super vertice lunedi con premier e capi di Stato. Merkel: negoziare e oltranza.

Corsera,prima. Giovanni Bazoli: se parla dell’America, Bergoglio ha ragione. Da li e’ partita la crisi.

Corsera,prima. La premier perde la sua scommessa. Passano le destre, balzo dei populisti.

Corsera,p5. “Le banche salvate a spese della gente”. Il giorno dell’enciclica sull’ambiente di Francesco: il consumismo e’ solo un’illusione di liberta’. E Obama annuncia: a settembre alla Casa Bianca con il Papa parleremo dei cambiamenti climatici

Corsera,p6. GIOVANNI BIANCONI. Ieri il “porto delle nebbie”. Ora la toga prudente Pignatone, arbitro dei destini del Comune. Carminati intercettato: “tira brutta aria, questo non si fa ingloba’ dalla politica”

Corsera,p10. Intervista a Massimo D’Alema: “se cede il Pd, Italia preda dei populismi. Ora si deve riaprire il dialogo interno. Le urne sono piu’ che un campanello d’allarme, RENZI SI E’ ILLUSO DI POTER FARE DA SOLO. L’Europa e i migranti. Sui migranti c’e’ un impressionante caduta d’immagine dell’Europa. In gioco ci sono i valori di accoglienza e solidarieta’ delle nostre democrazie. Se la sinistra fa le riforme della destra il nostro popolo ci lascia. Marino? E’in una tempesta, indebolirlo e lasciarlo a se stesso non va

Corsera,p10. MASSIMO FRANCO. Un esecutivo obbligato ad arginare il logoramento

Corsera,p11. Azzollini ricorre al Riesame per dribblare il voto in Senato.

Corsera,p11. Vertice sulle riforme. Il premier accelera: andiamo avanti dritti. Scuola in 10 giorni, poi bicameralismo e Rai. Berlusconi carica i suoi: uniti superiamo i dem

Repubblica,prima. Ecco il prezzo delle sanzioni allo zar Putin. Inchiesta di 7 giornali europei. Troppo prudenti le stime della Ue. A rischio 2milioni di posti di lavoro

Repubblica,p2-3. Russia, con le sanzioni a Putin l’Europa brucia 100miliardi. Gli Stati membri pagheranno un prezzo piu’ alto rispetto alle stime della Commissione. Gli analisti: “siamo in caduta libera”

Repubblica,p2. Petrolio, rubro e risparmi, 14 mesi di crisi, saltato anche il conto di Mosca

Repubblica,p7. Intervista a GOTTI TEDESCHI: “le lobby sono forti non lo ascolteranno”. Sono stati liberati gli spiriti animali. Io sto con Magistero della Chiesa, ma non vanno confusi cause ed effetti”

Repubblica,p8. CARLO PETRINI. Quella gioia rivoluzionari nelle parole di Francesco

Repubblica,p19. STEFANO FOLLI. Perche’ Matteo e’ costretto a ribaltare il Campidoglio. Il premier che sembra aver perduto il tocco magico deve tornare alle origini. Spingere Marino alle dimissioni e’ una scelta che oggi appare irrinunciabile. Puntare tutto su se stesso e’ pero’ una scommessa che sfiora la temerarieta’

Repubblica,p21. La ricetta di Prodi per l’Europa: “serve la Federazione ma molti sono contrari”.

Repubblica,p21. Arrivano le regole anticorruzione sugli appalti.

IL TEMPO,prima. LUIGI BISIGNANI. Il patto segreto Salvini-Grillo. Prende corpo un nuovo soggetto politico che puo’ sparigliare il quadro, l’alleanza tra la Lega Nord e il Movimento 5Stelle. B in queste ore ha troppe preoccupazioni dentro il suo strettissimo cerchio magico, dentro il suo partito e dietro le sue aziende. E forse per questo pensa solo a ristabilire un rapporto con il presidente del Consiglio, per offrirgli i suoi voti rimasti in cambio di un ingresso al governo. Ma certo che un possibile asse tra Salvini e Grillo non ha piu’ nemici non lo fa certo stare tranquillo. E Renzi, per questo progetto NON pensa di scrivere un tweet: “Matteo, stai sereno”

IL TEMPO,prima. La Lega 2.0 made in Sud. Domenica il raduno a Pontida

IL TEMPO,p3. La Meloni “aspetta ” mentre in Forza Italia volano i primi stracci.

IL TEMPO,p3. Il sindaco non molla. Resto in Campidoglio fino al 2023

IL TEMPO,p2. Ecco perche’ ci sfileranno le Olimpiadi. Giochi 2024. Mentre la citta’ annaspa Parigi corre spedita. Martedi la candidatura in grande stile della capitale francese

IL TEMPO,p6. Pontida cambia pelle e diventa terrona. Alla manifestazione domenica del Carroccio centinaia di bandiere e militanti del Sud. I commenti sui social: “Salvini crede a una Lega forte e diffusa,non e’ come Bossi”. Saltamartini: “il progetto di Matteo e’ alternativo a Renzi1 e 2”.

IL TEMPO,p7. “Renzi cacci DE LUCA oppure lo denunciamo”. Forza Italia avverte il premier: “applichi la Severino”. Al prefetto e’ gia’ arrivata la sentenza di condanna

IL TEMPO,p8. Intervista al vvicepresidente BIAVA (Critica Matteoli): “Nuovo Partito coi soldi della Fondazione An. Ho una posizione personale. Lo Statuto prevede che si possano finanziare o promuovere associazioni.

IL TEMPO,p8. In Senato il “fantasma” del patto del Nazareno per puntellare le riforme. Gli uomini di VERDINI potrebbero ottenere il VIA LIBERA ad una operazione di soccorso a Renzi senza dover uscire da Forza Italia. FITTO fonda il nuovo partito ispirato ai conservatori inglesi. Annuncio il 2 luglio

IL TEMPO,p11. Corona e’ libero: “mai piu’ in carcere”.

IL TEMPO,p14. IL Riesame lascia SALVATORE BUZZI in carcere. AUDIZIONI AL COPASIR SIUL “RUOLO” DEI SERVIZI.
E mentre il sindaco Ignazio Marino continua a respingere fermamente l’ipotesi dimissioni, IL COPASIR fa un passo in avanti. Ieri infatti e’ stato anche deciso di avviare un ciclo di audizioni per verificare se gli uomini dell’intelligence abbiano operato rispettando le norme.
In alcune telefonate intercettate dai militari del Ros infatti vengono chiamati in causa proprio gli uomini dei servizi segreti.

IL TEMPO,p15. Fiera sfida Camera di Commercio. Il presidente Mannocchi denuncia: “otto milioni di euro investiti altrove”.

IL TEMPO,17. “I sindacati mi chiesero 700 assunzioni”. Il presidente Ama FORTINI presenta la riorganizzazione dell’azienda e attacca il sistema: pronti a licenziare chi entro’ con parentopoli.

Mattino,p2. DE LUCA, mossa anti sospensione e’ governatore ma non si presenta. Assente alla proclamazione e niente passaggio di consegne

Mattino,p2. Intervista a D’Amelio: percorso accidentato, a inizi luglio il primo consiglio. Sono pronta a fissare la seduta,ma serve un preavviso di 5giorni

Mattino,p5. Intervista a MIRABELLI: senza la firma degli atti,nessuno puo’ sospendere DE LUCA. Il giurista: l’ente e’ nelle mani dei burocrati, ma il neo eletto puo’ insediarsi quando vuole. La nomina della squadra non e’ un atto di gestione e puo’ essere effettuata senza dare adito a dubbi

Mattino,p7. Intervista all’economista GROS: “non credo al ritorno della dracma”. L’economista: uscire dall’euro non aiuta. Roma come Atene cerca scuse per la crisi.

Mattino Napoli,p29. L’affondo di Russo: Forza Italia pronta un cantiere di idee li sconfiggera’.

Stampa,prima. Grecia, trattativa fallita. Vertice straordinaria lunedi per i leader Ue. Tocca a Capi di Stato e governo l’ultima mediazione

Stampa,p4. Ventimiglia, tra Francia e Italia, ora e’ guerra sui respingimenti. 200 migranti espulsi da Mentone, ma la polizia accetta solo chi ha i documenti

Stampa,p13. MARCELLO SORGI. Berlusconi ha nostalgia del patto del Nazareno

Stampa,p13. Milano e leadership nazionale. Due macigni sul centrodestra. Niente intesa. E Berlusconi non ha una figura alla Brugnaro

Il Fatto,prima. Il falso in bilancio modello Renzi rischia di salvare anche Ligresti. La Procura di Torino conferma l’allarme della Cassazione: con le norme in bilico il processo sul saccheggio della societa’ di assicurazioni FonSai. Il ministro ORLANDO: vediamo, ma se la legge non funziona, la cambieremo

Il Fatto,p6. “A noi ci piace il rosso”. L’arrivederci di Santoro. La serata fiorentina su La7 chiude il ciclo di Servizio Pubblico: “davvero credete che io sia un tribuno? Renzi mi ha detto in bocca al lupo e io a lui”. “Piazze e studi degli ultimi dieci anni, pressioni ed episodi esilaranti, Landini e Battiato a pugno chiuso e il balletto di Carla Fracci”

Il Fatto,p8. CDP, le Fondazioni mollano Bassanini in cambio di soldi. Guzzetti:”siamo per riconfermarlo, ma non contro il governo”. E chiede meno tasse e piu’ dividendi.

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Riscaldamento papale. L’enciclica ecologista. Bergoglio fa suoi molti dei luoghi comuni dell’ambientalismo piu’ spinto e attacca il mercato. Ma dimentica che questo sistema ha fatto e sta facendo uscire dall’indigenza miliardi di persone. E anche la descrescita felice per i poveri e’una condanna a morte.

Libero,prima. MARIO GIORDANO. “Troppo perfetta”. Michelle Obama annega nella bava.

Libero,prima. ENRICO PAOLI. Marino non si schioda: vuole un’altra poltrona.

Libero,prima. FILIPPO FACCI. Il pretesto della disintossicazione dalla cocaina. Giudice ripara all’ingiustizia dei colleghi. Corona scarcerato e messo in comunita’.

Libero,p2. E la sinistra si attacca alla tonaca. Il Pontefice che piace ai progressisti. Dall’ex ministro Pecoraro Scanio al comunista Ferrero fino ai Verdi:e’tutta una genuflessione

Libero,p10. La Pinotti regala il diploma al suo portavoce.

Libero,p10. Intervista a DAVIDE ZOGGIA (minoranza dem): gli italiani si sono svegliati, la luna di miele con Renzi e’ finita.

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Questa volta non trucchino la partita.

Giornale,prima. Bimbi in vendita in stagione. La selva burocratica aiuta i migranti: impossibile l’espulsione.

Giornale,prima. ANNALISA CHIRICO. Siamo tutti spiati (tranne gli statali). I datori di lavoro possono controllare pc e telefoni. Ma solo in aziende private. La norma inserita nel Jobs Act dovrebbe applicarsi anche a burocrati e magistrati. E come sempre i dipendenti pubblici fannulloni o spreconi la faranno franca.

Messaggero,prima. GIULIO SAPELLI. Il debito di Atene. La strada obbligata dei creditori sovrani

Messaggero,p3. Intervista a IGNAZIO MARINO: e’ il colmo, ho tagliato i privilegi, combatto e non accetto scambi. Ad altre citta’ sono state abolite le sanzioni, relazione nei cassetti di Alemanno dal 2008. Non penso che Sel esca dalla maggioranza, non contratto un posto da ministro. Resto fino al 2023. Ora con la ragioneria dello Stato troveremo soluzioni perche’ il nostro lavoro valga per tutti

Messaggero,p3. Il Copasir chiede le carte. 4mila pagine di informative dell’Aisi compendiate in 60 segnalazioni diverse. Per un periodo di tempo che parte dagli anni ’80 ma arriva ai giorni nostri, ovvero al 2015 e dunque si incrocia almeno temporalmente con il periodo in cui la procura di Roma ha indagato sulla galassia di Mafia capitale. Il Copasir intende chiarire se negli atti ci fosse materiale utile alla magistratura

Messaggero,p5. Intervista a GIACOMO VACIAGO: Grecia, accontentiamoci che rimborsino gli interessi e aiutiamoli a crescere. Il discorso di Merkel al Bundestag e’ un’importante apertura politica per l’Italia nessun rischio contagio

Messaggero,p9. Pignatone, svolta sulle intercettazioni: vietato depositare i colloqui con i legali.

Messaggero,p11. Fisco, in arrivo 190 mila avvisi preventivi. Le Entrate avvertono i contribuenti con sms o email sulle anomalie relative agli studi di settore per il 2011-2013.

Messaggero,p13. L’enciclica del Papa: i popoli hanno pagato per le banche

Messaggero,p13. Intervista a FRANCO PRODI: “non e’ solo colpa dell’uomo, il clima cambia naturalmente”. “La scienza sa ancora poco dell’evoluzione climatica”

Messaggero,p45. Emergenza rifugiati, il piano Gabrielli.

Il manifesto,p3. I buchi neri di Alfano. Per velocizzare i rimpatri il ministro dell’interno ripropone il trattenimento dei migranti. Ma dimentica il fallimento e le illegalita’ dei Cie nel passato

Il manifesto,p9. CICCIO FERRARA. Sciogliamo Sel e allarghiamo il campo, e’ l’ultima chiamata. Molti tentativi di unificare, belli e inconcludenti. La mossa per evitare lo stallo

Avvenire,p7. Intervista a GALLETTI: l’Italia si e’ comportata proprio nel modo che l’enciclica critica. Da ministro dell’ambiente mi sento sotto accusa

Avvenire,p7. Intervista a CARLIN PETRINI: il nuovo umanesimo nasce dalla saggezza contadina. Laudato Si entra nel concreto

ItaliaOggi,p8. Tosi lancia un nuovo partito. Sara’ contro il renzismo ma anche contro gli estremismi.

Il Foglio, ultima. MARIO SECHI. Shipping, consorzi, Rai e sottopanza. L’altro risiko delle nomine renziane

Sole24ore,p2. Intervista a CANTONE: con il nuovo codice della legalita’ e rilancio. Pronti all’ampliamento di poteri, e’ la conferma che abbiamo lavorato bene. Mai vestiti i panni dello sceriffo anche dell’Expo abbiamo garantito legalita’ e continuita’ dei lavori

Sole24ore,p5. Intervista a FRANCO BERNABE’: Tutti gli operatori dovrebbbero investire nella banda ultralarga. L’arrivo di Bollore’ in Italia? Credo che debba ancora capire cosa fare. Io in Rai? Sono la persona piu’ inadatta non mi sono mai occupato di contenuti

Il Garantista compie un anno.

Il Garantista, prima. C’e’ uno scontro di civilta’tra cristiani e barbari

Qn,p2. Intervista ad ALFANO: soldi ai sindaci per le case ai rom. Ecco come chiudero’ i campi. Gli stranieri che non accetteranno le nostre regole saranno espulsi. Smantellamento. I Comuni troveranno le soluzioni. Non cambia la lista degli alloggi popolari

Qn,p12. D’Alema, cena chic per sfidare il premier. Banchieri, deputati e ministri pagano mille euro per sostenere ItalianiEuropei.

Espresso,p23. Intervista a ROMANO PRODI: la mia Europa non c’e’ piu’. L’emergenza profughi. Gli egoismi nazionali. La crisi dell’Unione. E poi il terrorismo, la Libia, lo sviluppo dell’Africa, la Cina. La storia, il presente e le prospettive future nell’intervista di Eugenio Scalfari a Prodi. Nessuno vuole costruire una vera federazione europea. Non la Francia,non la Gran Bretagna e nemmeno l’Italia. Bisogna riportare la legalita’ in Libia. E questo si puo’ fare solo con l’impegno delle grandi potenze: Stati Uniti, Cina e Russia

Espresso,p30. Intervista a ROSY BINDI: svolta capitale. Occorre un cambiamento di sistema. A cominciare dai finanziamenti ai partiti. Sciogliere o no il comune per mafia? Meglio metterlo sotto amministrazione controllata

19 Giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»