Al Pigneto sgomberato palazzo occupato da senegalesi; Filtro alla foce del Tevere contro plastiche, l’impegno di Montanari

ROMA, AL PIGNETO SGOMBERATO PALAZZO OCCUPATO DA SENEGALESI

Le forze dell’ordine hanno sgomberato questa mattina in via Campobasso 18, al Pigneto, un palazzo occupato da cittadini senegalesi. L’appartamento all’ultimo piano è stato sequestrato su disposizione della magistratura perchè ritenuto laboratorio per la contraffazione. Secondo quanto si apprende, gli agenti hanno trovato all’interno migliaia di articoli falsi. Le operazioni si sono svolte regolarmente. Le associazioni e i comitati di quartiere hanno espresso solidarietà ai migranti identificati.

FILTRO A FOCE TEVERE CONTRO PLASTICHE, MONTANARI: “PRENDO IMPEGNO”

Un filtro posto alla foce del Tevere, a Fiumicino, per intercettare i rifiuti in plastica ed evitare che arrivino al mare. È la proposta avanzata dalla presidente dell’associazione Marevivo, Rosalba Giugni, all’assessore capitolino alla Sostenibilita’ ambientale, Pinuccia Montanari, nel corso dell’evento ‘Il fiume salva il Mare’. “Siamo disponibili con l’ufficio speciale del Tevere a valutare tutte le soluzioni concrete- ha detto Montanari- perchè il fiume di Roma torni ad essere l’importante corridoio ecologico-identitario per la Capitale”.

REGIONE LAZIO: “OLTRE 23 MLN PER VALORIZZARE PATRIMONIO CULTURALE”

Oltre 23 milioni di euro per la diffusione di tecnologie applicate ai beni e alle attività culturali per consentire la massima fruizione del patrimonio del Lazio. È quanto prevede il bando presentato questa mattina dal vice presidente della Regione Lazio, Massimiliano Smeriglio. Il bando è rivolto a tutti i proprietari e gestori, pubblici o privati, di beni culturali nel Lazio. “Si tratta di una straordinaria occasione per il Lazio- ha detto Smeriglio- Possiamo trasformare il nostro modello di sviluppo dando più forza alla cultura”.

A ROMAEUROPA FESTIVAL 311 ARTISTI TRA MUSICA E TEATRO

Rappresentazioni artistiche, balletti, installazioni ma anche mostre, concerti e ben 311 artisti impegnati. Tutto questo è il RomaEuropa festival, in programma nella Capitale dal 19 settembre al 25 novembre. L’edizione 2018 toccherà tutti i poli culturali di Roma, dall’Auditorium all’Accademia di Francia, dal Mattatoio al Maxxi, dalle Terme di Diocleziano al teatro Argentina. In totale 27 sedi dal centro alla periferia. “Questa città è viva seppur si trovi in una situazione socio-economica complicata- ha detto il vice sindaco, Luca Bergamo- Penso che questo festival tocchi livelli di eccellenza”.

19 Aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»