Grillo: "Basta vaffa ma niente inciuci"; Senato, a Palazzo Madama arrivano i nuovi inquilini; Mattarella: "Terrorismo sconfitto per sempre"

TG-Politico

Grillo: “Basta vaffa ma niente inciuci”; Senato, a Palazzo Madama arrivano i nuovi inquilini; Mattarella: “Terrorismo sconfitto per sempre”

MONITO DI GRILLO, BASTA VAFFA MA NIENTE INCIUCI

Beppe Grillo avverte il Movimento Cinque Stelle alle prese con la doppia difficile trattativa delle presidenze di Camera e Senato e per la formazione del governo. “E’ finita l’epoca dei vaffa. Ma non comincerà l’era degli inciucì. Io sono qui per vigilare”, dice il comico genovese. Luigi Di Maio ribadisce la richiesta della presidenza di Montecitorio, che ‘serve prima di tutto ad abolire i vitalizi’, spiega. E annuncia che dei ministri ne parlera’ con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

SENATO, A PALAZZO MADAMA ARRIVANO I NUOVI INQUILINI

Palazzo Madama apre le porte ai nuovi senatori. Da questa mattina i neoeletti sfilano al Senato per gli adempimenti di legge: riconoscimento, firma e foto. Tra i primi ad arrivare la ministra Valeria Fedeli, poi una nutrita pattuglia di Cinque stelle, accolti dal candidato premier Luigi Di Maio. A tutti viene consegnata una copia della Costituzione, del regolamento del Senato, del Trattato europeo e una preziosa mappa per muoversi meglio nel palazzo.

MATTARELLA: TERRORISMO SCONFITTO PER SEMPRE

Il terrorismo e’ stato irrevocabilmente sconfitto nella coscienza popolare degli italiani. Nel sedicesimo anniversario della morte di Marco Biagi, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda la solidita’ della democrazia nel nostro paese. A Modena compaiono scritte contro il giuslavorista ucciso nel 2002. Il figlio, Lorenzo, replica alla ex Br Barbara Balzerani, che ha parlato di “un mestiere di vittima di terrorismo”. Parole disgustose, dice Lorenzo Biagi. “Noi vittime non vogliamo il monopolio della parola. Ma loro sono assassini. E dovrebbero tacere”.

PAPA SOCIAL, 5 MILIONI DI FEDELI FOLLOWER

Piu’ di 5 milioni di follower, per @Franciscus, l’account Instagram di Papa Francesco, aperto il 19 marzo del 2016. I post pubblicati in due anni, segnala il Sir, sono ben 500 e registrano i momenti più significativi del ministero con la forza evocativa delle immagini. Al quinto anno di pontificato Bergoglio si conferma papa ‘social’ con una spiccata attenzione ai giovani. “Un uomo, una donna che non rischia, non matura. Un’istituzione che fa scelte per non rischiare rimane bambina e non cresce”, ha detto il papa in apertura del pre-sinodo.
19 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»