AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE vaticano

Papa Francesco arriva su Instagram: “Pray for me”

papa_instagram3ROMA – Dopo Facebook e Twitter, il papa ora arriva anche su Instagram. Lo ha fatto oggi, in occasione del terzo anniversario del suo pontificato. Il suo account si chiama @Franciscus e papa Francesco si è presentato a tutta la community con un invito a pregare per lui, “Pray for me”, scritto in otto lingue diverse. La scelta di sbarcare su Instagram (qui il suo profilo) è legata alla volontà di condividere il suo messaggio di amore, pietà e tenerezza con la comunità globale di Instagram, che conta oltre 400 milioni di persone.

La prima immagine ‘postata’, che è poi la stessa che gli fa da profilo, è quella di un momento privato di preghiera. La prima pubblicazione segue l’incontro che c’è stato oggi tra papa Francesco e Kevin Systrom, CEO e Co-Fondatore di Instagram che oggi era presente oggi in Vaticano e a sua volta ha anche lui postato un’immagine dell’incontro.

Systrom ha commentato: “Le immagini trascendono le barriere linguistiche, e ci avvicinano tutti. Papa Francesco si è unito oggi a una comunità globale che condivide una passione per la creatività e l’espressione personale, e i suoi messaggi di compassione e umiltà certamente lasceranno il segno sulla piattaforma”.

papa_systromL’arrivo del Papa su Instagram segue un incontro tra Sua Santità e Kevin Systrom avvenuto al Palazzo Apostolico lo scorso febbraio, quando i due hanno discusso la capacità delle immagini di unire le persone in ogni angolo del mondo, superando le barriere culturali e generazionali. Durante l’incontro, Systrom aveva donato a Sua Santità un libro contenente alcune delle immagini più evocative pubblicate su Instagram e provenienti da tutto il mondo, tra cui foto che mostrano la condizione dei migranti in Medio Oriente, gli effetti del cambiamento climatico nella regione artica, gli effetti del terremoto in Nepal nel 2015. Una forte testimonianza del potere che le immagini hanno di unire le persone intorno a momenti di rilevanza globale.

19 marzo 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988