Mondo

Siria, la resistenza curda ad Afrin: “Accordo con Assad? Ypg non conferma”

ROMA – “Al momento le forze curde dello Ypg non hanno dato alcuna conferma ufficiale dell’accordo che, secondo dichiarazioni pubblicate dalla Reuters, avrebbero stretto con l’esercito di Assad”. Lo ha dichiarato stamani alla DIRE Siam Abdullah dell’Ufficio di informazione della resistenza di Afrin, contattata mentre si trovava nella città del nord della Siria.

“Già all’inizio dei bombardamenti- afferma Abdullah- l’amministrazione locale di Afrin ha chiesto al regime siriano di attivarsi per proteggere i propri confini, così pare che abbia risposto a quella sollecitazione” ha aggiunto.

Ieri l’agenzia Reuters ha diffuso una dichiarazione di Bedran Jya Kurd, rappresentante dell’amministrazione curda del nord della Siria, secondo cui l’esercito del presidente Bashar Al-Assad e le forze curde avrebbero trovato un’intesa per contrastare l’offensiva turca in corso contro la regione di Afrin.

19 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»