Virus Zika, SC Johnson dona 15 milioni di dollari per la lotta alle zanzare - DIRE.it

Sanità

Virus Zika, SC Johnson dona 15 milioni di dollari per la lotta alle zanzare

zikaROMA – Il virus Zika si combatte anche prevenendo le punture di zanzara. Per questo SC Johnson, azienda specializzata in prodotti antiparassitari, ha annunciato che donerà 15 milioni di dollari nel prossimo anno per fornire strumenti contribuiscano a combattere gli insetti che trasmettono malattie. La società, fa sapere in una nota, coopererà con istituzioni sanitarie e Ong internazionali per fornire repellenti per insetti ad uso personale, repellenti spaziali e insetticidi per uso domestico. Non solo: SC Johnson fornirà anche contributi in denaro per coprire spese di logistica, distribuzione e materiali didattici.

“Tutti noi di SCJ- dice Fisk Johnson, presidente e amministratore delegato di SC Johnson- siamo fortemente impegnati a garantire la fornitura di prodotti antiparassitari per difendersi dalle zanzare che possono portare queste malattie. Da quando è iniziata l’epidemia di Zika in Brasile e si è diffusa in altri Paesi, abbiamo intensificato la nostra produzione per garantire un adeguato approvvigionamento dei nostri prodotti. Siamo orgogliosi che il nostro impegno potrà contribuire ad aiutare a proteggersi dal pericolo di malattie trasmesse dalle zanzare”. All’inizio di febbraio, inoltre, l’azienda fa sapere di aver donato “54mila repellenti per insetti all’Agenzia di Protezione Civile della Contea delle Hawaii, che sta affrontando un’epidemia di febbre dengue”. Inoltre, sono in corso “numerosi colloqui con diversi partner finalizzati a fornire assistenza in America Latina e nei Caraibi, per aiutare a proteggere dalle zanzare portatrici di malattie, come ad esempio l’epidemia di Zika in alcuni di quei Paesi”.

Da oltre 50 anni, l’Entomology Research Center di SCJ a Racine, nel Wisconsin, “il maggior centro di ricerca entomologica urbano e privato al mondo- fanno sapere ancora dall’azienda- è impegnato nello studio degli insetti. Oltre all’esperienza nella ricerca, la società ha intensificato la produzione di prodotti antiparassitari per venire incontro alla crescente domanda dovuta alle epidemie di virus Zika e febbre dengue trasmesse dalle zanzare. SC Johnson opera attualmente in oltre 70 Paesi- concludono- e vende prodotti in quasi tutti i Paesi del mondo”.

19 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»