Meningite, la Toscana si 'mangia' scorte vaccini di tutta Europa. E ora ne cerca extra Ue - DIRE.it

Toscana

Meningite, la Toscana si ‘mangia’ scorte vaccini di tutta Europa. E ora ne cerca extra Ue

vaccini, minoriFIRENZE – “Abbiamo seccato tutte le scorte europee. A livello internazionale stiamo creando un problema sulla produzione del vaccino tetravalente” contro la meningite: “le ditte non riescono a stare dietro a nostri fabbisogni”. Lo spiega il dottor Lorenzo Baggiani dell’Asl Toscana centro, convocato dalla commissione salute di Palazzo Vecchio per illustrare le strategie messe in campo per fronteggiare il rischio meningite nelle province di Firenze, Prato e Pistoia.
Il punto è che, sottolinea, “noi prendiamo circa il 95% del fabbisogno italiano di tetravalente, con il ministero della Salute che l’ha fatto tutto convergere sulla Toscana”, ma anche “il fabbisogno europeo, visto che dopo Francia e Inghilterra, ci stiamo rivolgendo fuori Europa“.

di Diego Giorgi, giornalista

19 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»