In Europa 38.500 decessi l’anno per influenza (90% anziani)

influenzaROMA  – Sono circa 38.500 i decessi che si verificano ogni anno nei Paesi europei per l’influenza, di cui il 90% negli anziani. In Italia, secondo quanto riportato dall’Istituto superiore di sanità, nella stagione 2014-2015 il tasso di copertura vaccinale nell’anziano contro l’influenza è stato del 49%, cioè di 5,5 punti inferiore rispetto alla stagione precedente. In Francia, durante la stagione 2014-15 influenzale, circa 30mila soggetti sono stati ricoverati per influenza in unità di terapia intensiva, con conseguenti 3.133 ospedalizzazioni (47% in 65 anni), mentre la mortalità ha superato la soglia media di 18.300 individui (90% in 65 anni). Sono alcuni dati che emergono da uno studio condotto da Sanofi Pasteur MSD e presentati al primo Congresso biennale dell’Associazione mondiale per le malattie infettive e disordini immunologici WAidid, in corso a Milano.

“A fronte di malattie prevenibili da vaccino- ha osservato Susanna Esposito, presidente di WAidid ((World association for Infectious Diseases and Immunological Disorders)- ormai ben controllate nella popolazione pediatrica, un numero molto maggiore di casi di malattie prevenibili con le vaccinazioni si verificano negli anziani, in particolare dal momento che la dimensione di questa popolazione continua ad aumentare. E’ importante, allora, capire che i vaccini non sono solo per i bambini e che la vaccinazione dovrebbe essere considerata una componente chiave di prevenzione

19 Feb 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»