Sale la fiducia in Renzi e nel Governo. Ma gli italiani non apprezzano il jobs act - DIRE.it

Politica

Sale la fiducia in Renzi e nel Governo. Ma gli italiani non apprezzano il jobs act

M. Renzi

M. Renzi

ROMA – Sale di 1 punto la fiducia in Matteo Renzi (32%) e di 2 quella nel governo (30%), secondo l’Istituto Ixè di Roberto Weber, in esclusiva per Agorà (Raitre). Al comando tra i leader politici c’è sempre il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al 60%. Più in alto di tutti come al solito Papa Francesco, con l’88% di fiducia.

Commentando gli ultimi dati dell’Inps sull’occupazione (+800mila posti stabili nel 2015), Matteo Renzi ha detto che il Jobs act funziona. Ma, a leggere i risultati di un sondaggio Ixè in esclusiva per Agorà (Raitre), non la pensa così il 55% degli italiani, secondo cui la riforma del lavoro approvata dal governo avrà effetti positivi solo di breve durata. Il 39%, invece, si schiera con il presidente del Consiglio.

Prosegue la rilevazione settimanale di Ixè, per conto di Agorà (Raitre), sul tasso di fiducia degli italiani nella ripresa economica. Nell’ultima settimana, la quota di chi vede segni di ripresa è scesa dal 30% al 29%, mentre chi (ancora) non la vede è passata dal 66% al 68%.

19 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»