Mondo

Alta tensione in Niger, soldati uccisi in un agguato: sotto accusa Boko Haram

ROMA – Almeno cinque soldati sono stati uccisi in un’imboscata avvenuta nel sud-est del Niger: lo hanno riferito oggi fonti concordanti, secondo le quali l’agguato e’ attribuito dalle forze di sicurezza al gruppo islamista Boko Haram.

Secondo questa ricostruzione, a perdere la vita sono stati militari di nazionalita’ nigerina. Ci sarebbero anche diversi feriti.

L’imboscata si e’ verificata nella regione di Diffa, non lontano dal confine con la Nigeria, presso la localita’ di Toummour.

Gli aggressori avrebbero preso il controllo di una decina di veicoli militari e riparato poi al di la’ del confine, in una regione prossima al Lago Ciad ritenuta roccaforte di Boko Haram.

19 gennaio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»