AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Sul Titano il ministro australiano dello Sviluppo

SAN MARINO – San Marino e Australia più vicini: nuovo impulso agli scambi economici e culturali e alle relazioni dei due Paesi è stato dato con la visita di oggi sul Titano del Ministro per lo Sviluppo internazionale e il Pacifico d’Australia, Concetta Fierravanti-Wells. Ad accompagnarla l’Ambasciatore australiano presso San Marino, Gregory Alan French. L’ospite è stata accolta a Palazzo Begni dal segretario di Stato agli Affari Esteri, Nicola Renzi, con la presenza del segretario di Stato all’Industria e Lavoro, Andrea Zafferani. “Il ministro Fierravanti-Wells- spiega una nota della segretaria di Stato- ha voluto conoscere la Repubblica di San Marino e le sue istituzioni nell’ottica del potenziamento delle collaborazioni, soprattutto nelle organizzazioni internazionali, presso cui l’Australia ha presentato importanti candidature in ambito Onu”.

Il colloquio politico ha consentito, tra l’altro, anche di fare il punto sullo stato attuale delle relazioni bilaterali e si è aperto alla presentazione di progetti di collaborazione nelle materie economico-finanziarie e commerciali. Più specificamente “l’incontro- sottolinea la nota istituzionale- è stata l’occasione per valutare l’implementazione degli accordi vigenti e per favorire la definizione di quelli in sospeso”. Apprezzato da parte del ministro australiano l’accordo “Work on holiday“, ultima intesa che promuove lo scambio di giovani in soggiorni di vacanza e lavoro. “Non vediamo l’ora di poter personalmente accogliere i primi fruitori dell’accordo- ha detto Fierravanti-Wells- a cui assicuriamo il più ampio sostegno del nostro Paese”. Il ministro ha poi manifestato- continua la nota- volontà di collaborazione con importanti poli tecnologici australiani, punti di riferimento per aziende internazionali che intendano operare nell’ampia area del Pacifico. Attenzione è stata riservata anche alle possibilità di scambi fra atenei, nonché a futuri incontri di carattere economico-commerciale fra delegazioni tecniche dei rispettivi paesi. Il Ministro è stato infine ricevuto in udienza privata dai Capitani Reggenti, Marino Riccardi e Fabio Berardi. “Soddisfazione è stata espressa per un incontro- conclude la nota di Palazzo Begni- che, oltre a richiamare il percorso compiuto e le cooperazioni in atto, ha gettato basi concrete per un rapporto in divenire che possa essere esteso ad associazioni e categorie maggiormente coinvolte nel processo di internazionalizzazione del Paese e che ha già fissato un’agenda di adempimenti tra i rispettivi Stati”.

19 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram