AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Ps, De Biagi in pausa di riflessione dopo dimissioni Celli

SAN MARINO – Pausa di riflessione per Alessandro De Biagi, consigliere del Partito socialista, dopo l’addio dell’ex segretario Simone Celli. Interpellato dalla ‘Dire’ su quali saranno gli effetti dello strappo dell’ex leader socialista e amico, descrive la sua situazione personale come “complessa”, data la stretta vicinanza politica che lo ha portato a dimettersi dalla direzione del Ps, insieme ad altri 12 compagni. “Non ho affatto cambiato idea- spiega- la mia condivisione della linea politica proposta da Celli è ancora totale“. Ma prima di decidere se seguirlo o meno, “mi sono preso alcuni giorni di riflessione prima di prendere una decisione definitiva- chiarisce- perché ci sono altri fattori che devo tenere in considerazione e che vanno al di là della politica”.

Tra questi, il legame, anche parentale, con Germano de Biagi, tra i fondatori del Ps: “Negli ultimi giorni- spiega- mi sono confrontato a lungo con Germano e le sue forti sollecitazioni a restare nel partito non mi hanno affatto lasciato indifferente, non posso non tenere conto di ciò che per lui e per la nostra famiglia rappresenta il Partito socialista”. Di qui la decisione di prendersi qualche giorno, fino la conclusione della sessione consiliare, prima di decidere il da farsi. Per ora si limita a sottolineare la stima per Celli e ad augurargli successo per la sua azione.
Infine, De Biagi annuncia che comunque non è interessato a proseguire a lungo nella vita politica istituzionale: “Al termine della legislatura– conclude- terminerò la mia esperienza“.

19 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988