AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lombardia

Sala: “Non mi sento molto in vantaggio, sarà una bella gara”

MILANO – “Non mi sento molto in vantaggio, non mi sento così in vantaggio, sarà una buona competizione e ognuno di noi farà la sua parte”. Lo ha affermato Giuseppe Sala, candidato alle primarie del centrosinistra di Milano, intervistato da Radio Popolare rispetto alle previsioni di vittoria.
La popolarità degli altri candidati sarebbe non molto distante dalla sua. “Le primarie servono a rendere popolari anche gli altri candidati, questo era ampiamente previsto, non lo trovo innaturale. Per me è solo uno stimolo di più a far sì che tutti quelli che sono interessati a una mia vittoria alle primarie si diano da fare e vadano a votare”.

duomo milanoSi dice che Sala stia comparendo un po’ meno rispetto agli altri. “Non è che compaia di meno, è che probabilmente non sottolineo tutte le cose che sto facendo. Non c’è bisogno di mettere in giro le bandiere rispetto a quello che si fa. Uno lo fa perché ritrova un senso alla cosa”. Lei punta ad allargare il bacino degli elettori rispetto al perimetro del centrosinistra? “Per votare bisogna firmare il documento di adesione ai valori della sinistra quindi io punto ad allargare a tutti quelli che si riconoscono nei valori della sinistra, dopodiché è abbastanza evidente che più gente va a votare più chi vince sarà legittimato, per cui è importante per me che ci vada tanta gente”.

Più per lei che per altri forse. “Probabilmente più per me che per gli altri, perché è abbastanza evidente che il mio profilo politico è anche un profilo nuovo, nel senso che mi sto occupando di politica praticamente da 20 giorni. Ma la mia notorietà, per uno che poi fa le cose, qualche valore ce l’ha quindi onestamente penso più per me che per gli altri”.

19 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988