AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Comunali a Roma, Giachetti (Pd): “Non sono il candidato di Renzi, partirò dalle periferie”

roberto_giachetti“Roma è tante altre cose, molto belle. Non solo disagi e ritardi. Non riusciremo mai a risolvere tutto, ma i romani hanno diritto a vedere cambiate certe cose. Non possiamo generalizzare, anche sul malfunzionamento della amministrazione pubblica a Roma. La politica per prima si deve interrogare. Con Rutelli e Veltroni la città aveva fatto un salto di qualità impressionante. Roma aveva ritrovato il suo orgoglio. Ignazio Marino non è riuscito a saldare un rapporto con la città, io spero che si candidi alle primarie e troverà qualcuno con una idea diversa della città”. Lo ha detto Roberto Giachetti, candidato del Pd alle primarie per il sindaco di Roma, intervenendo questa mattina ad Agorà su Rai3.

“A me non spaventano ne il M5S ne il centrodestra. A me spaventa che la campagna elettorale si possa trasformare in una rissa, con argomenti che nulla c’entrano con la città. Io rispetto tutti gli avversari, che siano Alfio Marchini, Giorgia Meloni o il candidato scelto dal M5S. Non sono il candidato di Renzi anche se sono contento di avere il suo appoggio. Ho fatto una mia scelta personale, lunga e travagliata. Partirò dalle zone dela città dove prenderò più insulti, nelle periferie dove i cittadini sono giustamente più arrabbiati”.

19 gennaio 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988