Politica

Appello di Gentiloni: “Sostenete la proposta sulle pensioni”. Ma Cgil, Cisl e Uil si spaccano

paolo_gentiloniROMA  – “Vi chiediamo di sostenere questo pacchetto”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, a quanto di apprende, ai tre leader sindacali, Susanna Camusso (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl), Carmelo Barbagallo (Uil) durante la riunione a Palazzo Chigi sul tema pensioni.

Aprendo il tavolo con i sindacati, il premier ha sottolineato come il pacchetto di proposte fatte alle parti sociali “sia molto rilevante” per accompagnare la decisione dell’adeguamento pensionistico con una serie di interventi mirati.

Gentiloni ha poi messo sul tavolo altre due proposte per arricchire il pacchetto: l’estensione delle esenzioni delle categorie definite gravose anche alle pensioni di anzianità (e non solo alle pensioni di vecchiaia) e l’istituzione di un fondo per i potenziali risparmi di spesa con l’obiettivo di consentire la proroga e la messa a regime dell’Ape Sociale. Uno sforzo significativo che il Governo chiede ai sindacati di condividere.

CAMUSSO: PROPOSTE GOVERNO INSUFFICIENTI, MOBILITAZIONE

“Confermiamo quella valutazione di grande insufficienza che avevamo anticipato. Non siamo di fronte a un quadro che risponde alle nostre richieste e agli impegni assunti. Confermiamo necessita’ che si risponda con la mobilitazione che la mia organizzazione nelle prossime ore decidera’”. E’ la risposta di Susanna Camusso, leader Cgil, al’offerta di Gentiloni.

FURLAN: LAVORO IMPORTANTE, GIUDIZIO POSITIVO

La Cisl esprime “un giudizio positivo sul lavoro fatto” sulle pensioni. “E’ un lavoro importante”, dice la segretaria Annamaria Furlan, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “E’ un momento molto particolare della vita del Paese ed è assolutamente importante portare a compimento l’intesa sulla previdenza che insieme avevamo costruito. Non riteniamo vantaggioso spostare in un mare aperto futuro, con tempi del tutto incerti, la gestione di un tema così importante per la vita delle persone. Questa legge finanziaria e non quelle a divenire deve responsabilmente accogliere il lavoro fatto e farlo diventare diritto per i lavoratori e le lavoratrici”, aggiunge Furlan.

BARBAGALLO: UIL ANCORA PRONTA CONFRONTO PER OTTENERE DI PIÙ

“Come Uil siamo pronti ancora una volta a confrontarci e a cercare di potare avanti qualche risultato in piu’. Spero si possa intervenire a modificare in meglio quello che riusciremo a tirare fuori fino all’ultimo momento da questo confronto”. Lo dice il leader della Uil, Carmelo Barbagallo, parlando al termine tavolo di confronto a Palazzo Chigi sul tema pensioni.

 

18 novembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»